20 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

SI SALE A QUOTA 35...SENZA COLPO FERIRE - Inutile attesa al Comunale. L´Aci San Filippo diserta l´appuntamento e per il Torregrotta arrivano i tre punti.

28-02-2015 19:30 -
PROMOZIONE - GIRONE C - 25^ GIORNATA - 10^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - sabato 28/2/2015 - ore 15



TORREGROTTA
ACI SAN FILIPPO

(non disputata per mancata presentazione formazione ospite)

TORREGROTTA: Vinci, Bonaffini, Sgrò, Merlino, Leo, Irrera, Trovato, Squadrito, Aricò, Sciliberto, Arnò
a disp.: T.Giunta, G.Cucè, Cacciotto, Romeo, Sittineri, Cambrìa, Falcone
all.: G.Giunta

ARBITRO: Andrea De Francesco (Messina)
ASSISTENTI: G.Sirna e A.Patanè di Acireale

Sabato pomeriggio di assoluto relax al Comunale dove era in calendario il match tra il Torregrotta e l'Aci San Filippo, gara che a prescindere dall'avversario di turno, aveva richiamato l'attenzione di un discreto pubblico a darsi appuntamento nell'impianto di Viale Europa per assistere al rientro della squadra di Giannicola Giunta dopo l'en-plein nel doppio turno esterno.

C'erano tutti, dalla squadra rossoblù al mister, dai componenti la panchina al preparatore atletico, la terna arbitrale in gran forma, la dirigenza quasi al gran completo, la carta stampata e gli "aficionados". A chiudere, l'immancabile presenza della Forza Pubblica.

Peccato che non l'abbiano pensata alla stessa maniera gli ospiti, attesi inutilmente, nonostante il successo perentorio di sette giorni prima sugli "under" del Trecastagni, lasciasse aperta qualche ipotesi, risultata poi infondata, circa un improbabile ritorno di fiamma in dirittura d'arrivo.

C'è stato spazio durante il tempo d'attesa per qualche goliardata che ha avuto come "vittima" preferita, il tecnico rossoblù. Alla fine, trascorsi inutilmente i 45' canonici, al signor De Francesco non è rimasto altro che constatare il mancato arrivo della comitiva etnea e decretare la mancata disputa del match che, con ogni probabilità, il Giudice Sportivo in settimana dovrebbe assegnare a favore del Torregrotta con il regolamentare 3-0 che porterebbe i rossoblù alla ragguardevole "quota 35", che con cinque turni da disputare ed in attesa del conforto della matematica, può senza dubbio ritenersi una buona dote in ottica permanenza.
Per l'Aci San Filippo invece, la seconda rinuncia dopo quella del girone di andata al "Bonanno" con la Forza Calcio Spadaforese, suona già come una condanna anticipata.

Una salutare partitella in famiglia a ranghi misti (nella foto, una fase) subito dopo lo scoccare delle 15,45, giusto per non perdere il ritmo, ha ravvivato il pomeriggio del Comunale sotto l'aspetto agonistico, prima dell'appuntamento al martedi sera, quando Aricò e compagni, dovranno avviare la settimana di avvicinamento al difficile derby di Olivarella contro il San Filippo del Mela di Ciccio Russo che con ogni probabilità, giocherà proprio contro la squadra del presidente Nino Sindoni, la partita decisiva per evitare la retrocessione diretta.


PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it