23 Maggio 2019

SI TORNA AD ACICATENA, 14 ANNI DOPO… - Il calendario propone una trasferta finora affrontata solo in Eccellenza

08-03-2019 15:13 - PROMOZIONE 2018/19

Quattordici anni fa, era il 24 aprile 2005, mentre ad una settantina di chilometri più a nord, il calcio siciliano vedeva impreziosito l’album dei ricordi grazie al Messina che piegava allo scadere con un guizzo del neo-entrato Rafael in un “San Filippo” in estasi e colmo all’inverosimile, l’Inter guidata dall’attuale tecnico della Nazionale, Roberto Mancini e dei vari Toldo, Cordoba, Zanetti, Mihajlovic, Materazzi, Veron, Cruz e Stankovic, al “Nino Bottino” di Acicatena si consumava l’ultimo atto della stagione regolare del Torregrotta alla sua seconda partecipazione in Eccellenza.
Risale pertanto a quella ultima domenica di aprile, il precedente più recente dell’undici torrese in terra catenota, laddove mentre i rossoblù all’epoca allenati da Massimo Bontempo si preparavano all’ormai inevitabile play-out di Taormina contro lo Scordia, la formazione di casa puntava viceversa a confermare il quinto posto finale e con esso la partecipazione ai play-off.
Confronto che arriva dunque alla terza edizione in casa etnea dopo che l’1-1 del “Gangemi” ha di fatto spezzato una tradizione che nelle due stagioni di Eccellenza nelle quali ambo le società hanno militato insieme (2002/03 e 2004/05), aveva visto prevalere sempre il segno “1”.
Il già citato 1-0 del 24 aprile 2005, faceva difatti il paio con il secco 3-0 datato 19 gennaio 2003 alla quarta di ritorno, con cui l’Acicatena, che a fine stagione avrebbe chiuso al decimo posto raggiungendo la permanenza grazie allo 0-0 del play-out con il Real Messina, sconfisse il Torregrotta del compianto Salvuccio Rao, che viceversa terminando la stagione regolare al 14mo posto, fu costretto a disputare l’appendice dello spareggio-salvezza di Enna con il Palazzolo, terminato anch’esso col nulla di fatto, con la conseguente condanna dell’undici torrese all’immediato ritorno in Promozione per effetto del miglior piazzamento dei siracusani.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]