23 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

QUALCHE INCOGNITA SULLA STRADA DI SINAGRA PER IL FIDUCIOSO MA CAUTO TORREGROTTA - Conclusa la preparazione per il decisivo testa-coda del "Barone Salleo"

08-04-2016 20:10 -




Settimana tribolata, non c’è che dire, in casa rossoblù, dove a farla da padrone, è stata la forma influenzale che, a turni consistenti e con cadenza sistematicamente quotidiana, ha decimato la squadra, costringendo ad un lavoro a ranghi incompleti proprio in prossimità dello striscione d’arrivo.

Nonostante ciò, cauto ottimismo e serenità, non abbandonano l’intero gruppo, alla vigilia dell’ultima trasferta della stagione regolare che propone per i rossoblù di Giannicola Giunta, la temibile trasferta sui Nebrodi, in casa di un Sinagra che ripresa una salutare boccata d’ossigeno espugnando Mistretta, torna al “Barone Salleo”, quindici giorni dopo l’inatteso scivolone col Città di Messina, per dare continuità al successo del “Lentini” e tirarsi fuori dal rischio play-out, sorretto dall’incitamento del proprio calorosissimo pubblico, cercando l’impresa dell’anno contro Bonaffini e compagni.

All’andata, fu un successo per 2-0, giunto però dopo un primo tempo nel quale il Sinagra diede parecchio filo da torcere, riuscendo a controllare le iniziative torresi, salvo capitolare in prossimità dell’intervallo con Sciliberto e subire il raddoppio poco dopo la mezz’ora della ripresa ad opera di Rasà.

Facile immaginare quindi che le difficoltà aumenteranno in misura esponenziale. Colpa di un calendario malevolo, che propone un crudele “testa-coda” alla penultima giornata, con i destini delle due squadre ad incrociarsi in un tourbillon di emozioni vietate ai deboli di cuore, con le fortune dell’una a segnare inevitabilmente le disgrazie dell’altra, per quanto, va ricordato, ci sia sempre per l’una, il paracadute di una finalissima play-off nel peggiore dei casi già conquistata da alcune settimane, mentre per l’altra, la doppia-chance data quest’anno dal regolamento play-out che permette alla formazione perdente al primo “appello”, di rifarsi nello spareggio finale con la perdente del girone A.

Ciò non toglie ovviamente che si tratti comunque di un impegno arduo, per un Torregrotta che si appresta ad affrontare una nuova battaglia calcistica, laddove, per ironia della sorte, ad appena 15 km più a valle, il Città di Sant’Agata, nella sua nuova dimora di questo finale di torneo, in quel di Brolo, ospiterà in contemporanea il già pago Città di Mistretta, che proprio con la sconfitta interna di sette giorni fa col Sinagra, potrebbe aver visto andare in fumo i propositi di inseguimento ad un terzo posto con relativo record societario di punti, ampiamente alla portata dell’undici di Melidone.

Cinque le formazioni cadute nel catino giallorosso, con Santangiolese, Barcellona e Jonica le più illustri, quattro i pareggi, l’ultimo dei quali l’1-1 col Merì del 21 febbraio scorso e altrettante battute d’arresto casalinghe, l’ultima il già citato 0-2 del Città di Messina, per complessivi 19 punti conquistati dinanzi al pubblico amico, che collocano la squadra di mr.Ioppolo, al quintultimo posto per rendimento interno, appaiata all’Acquedolcese.

Per il Torregrotta, differenza di classifica a parte, che in match secchi come quello che l’attende, assume un valore relativo, ci sarà da fare i conti con la determinazione dei padroni di casa, che domenica pomeriggio centuplicheranno i propri sforzi negli ultimi 90’ interni del campionato, smaniosi di tirarsi fuori da una situazione oggettivamente difficile.
Giunta e i suoi ragazzi, dal canto loro perfettamente consci delle insidie della trasferta, sanno che per giungere a quella che ormai è diventata per definizione la “finale” col Città di Sant’Agata, la “conditio sine qua non” passa solo da una vittoria al “Barone Salleo”, campo dove peraltro, la capolista è passata il 23 gennaio non senza difficoltà.

Terminata frattanto questa sera con la consueta rifinitura, la preparazione al match, che durante la settimana ha visto il sempre solerte Pippo Bonarrigo prendere le redini della squadra, stante l’assenza di Giannicola Giunta, tenuto lontano sino a giovedi sera da improrogabili impegni personali.

Squadra che alla presenza dello staff dirigenziale e di un consistente gruppo di sportivi, ha lavorato con la solita lena e con la consueta concentrazione, pur nonostante le svariate assenze causate dall’epidemia influenzale, che mette in forse l´impiego dell´esterno sinistro Alessandro Cucè e della punta mancina classe ´98 Augusto Sittineri, cui si è aggiunta proprio giovedi la tegola-Rasà. Il centravanti rossoblù infatti, alle prese con problemi muscolari, si è limitato ad osservare i compagni nel corso della partitella, ha ripreso a lavorare solo quest´oggi sia pure con qualche cautela e resterà in dubbio fino all’immediata vigilia della gara.

Andata intanto a gonfie vele l’iniziativa volta a mettere a disposizione della tifoseria un pullman per cercare di convogliare verso Sinagra un nutrito gruppo di sportivi con le rispettive famiglie di fede torrese, che si uniranno alla tifoseria organizzata ed al contingente che raggiungerà il centro nebroideo con mezzi propri, per dare il proprio sostegno alla squadra nell’ultima e difficilissima trasferta della stagione regolare.

Al termine dell’allenamento, le convocazioni, per le quali Giunta, in via del tutto eccezionale ma significativa, vuole insieme a sé tutti i giocatori che dai primi giorni di agosto lo hanno seguito con scrupolo e impegno massimi. Lista pertanto che si compone di 21 nominativi, tanti quanti ne potrà contenere il torpedone che alle 13,15 muoverà dal Viale Europa, zona antistante il Comunale.

Calcio d’inizio alle 16, dirigerà l’acese Mirabella, con la collaborazione dei barcellonesi Salvo e Cusumano..

Appuntamento anche con la nostra “diretta-web” a partire dalle ore 15,55, con apertura dal “Barone Salleo” riservata alle formazioni ufficiali e cronaca delle fasi salienti della gara. Il tabellino completo verrà pubblicato nel corso della tarda serata post-partita, mentre la sintesi-video della partita sarà disponibile sulla home-page del sito, dalla mattinata di lunedi.


I CONVOCATI


PORTIERI

GIUNTA - VINCI (96)


DIFENSORI

BONAFFINI – CUCE’ – GIORGIANNI (99) - LEO – MONDO (98) – NASTASI - SGRO´ - SQUADRITO


CENTROCAMPISTI

BATTAGLIA – BERTINO - FALCONE (98) – GRINGERI - MAISANO (97) – SCILIBERTO


ATTACCANTI

CAMPANELLA (96) - ISGRO’ (96) – RASA’ - SITTINERI (98) - TROVATO (98)

SQUALIFICATO: nessuno
DIFFIDATI: Bertino
INDISPONIBILI: Cambrìa, Pedroni, Puleo, Ruggeri, Saporita



SINAGRA, DUE SOLE VITTORIE CASALINGHE NEL 2016 (JONICA E CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA)

1 - JONICA FC – SINAGRA – 2-2
2 – SINAGRA – CAMARO 1969 – 2-2
3- turno di riposo
4- CITTA’ DI S.AGATA – SINAGRA – 4-0
5- SINAGRA – PISTUNINA – 0-0
6- L’INIZIATIVA – SINAGRA – 2-0
7- SINAGRA – SANTANGIOLESE – 1-0
8 – MERI’ – SINAGRA – 1-1
9- SINAGRA – MESSANA – 4-3
10- CITTA’ DI S.FILIPPO DEL M. – SINAGRA – 1-0
11- SINAGRA – ACQUEDOLCESE – 0-2
12 – CITTA’ DI MESSINA – SINAGRA – 3-0
13 – SINAGRA – CITTA’ DI MISTRETTA – 2-2
14 – TORREGROTTA – SINAGRA – 2-0
15- SINAGRA – BARCELLONA FC – 1-0
16 – SINAGRA – JONICA FC- 1-0
17 – CAMARO – SINAGRA – 1-1
18 – turno di riposo
19 – SINAGRA – CITTA’ DI S.AGATA – 0-1
20 – PISTUNINA – SINAGRA – 1-1
21 – SINAGRA – L’INIZIATIVA – 0-2
22 – SANTANGIOLESE – SINAGRA – 2-0
23 – SINAGRA – MERI’ – 1-1
24 – MESSANA – SINAGRA – 0-3
25 – SINAGRA – CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – 2-0
26 – ACQUEDOLCESE – SINAGRA – 2-0
27 – SINAGRA – CITTA’ DI MESSINA – 0-2
28 – CITTA’ DI MISTRETTA – SINAGRA – 0-1


GIOCATE: 26 (13C + 13F)
VINTE:7 (5C + 2F)
PAREGGIATE: 8 (4C + 4F)
PERSE: 11 (4C + 7F)
RETI SEGNATE: 23 (14C + 9F)
RETI SUBITE: 36 (15C + 21F)


TORREGROTTA, FUORI CASA SEGNA AD UNA MEDIA DI 1,77 A PARTITA (ultima partita senza segnare gol in trasferta 14 mesi fa: 18/1/2015, Città di Randazzo – Torregrotta – 2-0)

1-TORREGROTTA – PISTUNINA – 1-1
2-L’INIZIATIVA – TORREGROTTA – 1-1
3-TORREGROTTA – SANTANGIOLESE – 3-1
4-MERI’ – TORREGROTTA – 0-1
5-TORREGROTTA – MESSANA – 2-0
6-CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – TORREGROTTA – 2-4
7-TORREGROTTA – ACQUEDOLCESE – 0-0
8-CITTA’ DI MESSINA – TORREGROTTA – 0-1
9-TORREGROTTA – CITTA’ DI MISTRETTA – 1-1
10- Turno di riposo
11-BARCELLONA PG – TORREGROTTA – 2-1
12-TORREGROTTA – JONICA F.C. – 2-1
13-CAMARO 1969 – TORREGROTTA – 1-1
14-TORREGROTTA – SINAGRA – 2-0
15-CITTA’ DI SANT’AGATA – TORREGROTTA – 0-1
16-PISTUNINA – TORREGROTTA – 1-2
17-TORREGROTTA – L’INIZIATIVA – 5-2
18-SANTANGIOLESE – TORREGROTTA – 1-3
19-TORREGROTTA – MERI’ – 6-0
20-MESSANA – TORREGROTTA – 0-3
21-TORREGROTTA-CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – 3-1
22-ACQUEDOLCESE – TORREGROTTA – 1-1
23-TORREGROTTA – CITTA’ DI MESSINA – 5-0
24-CITTA’ DI MISTRETTA – TORREGROTTA – 0-1
25- Turno di riposo
26- TORREGROTTA – BARCELLONA PG – 2-0
27- JONICA FC – TORREGROTTA – 2-3
28- TORREGROTTA – CAMARO 1969- 3-2

GIOCATE: 26 (13C + 13F)
VINTE: 19 (10C + 9F)
PAREGGIATE: 6 (3C + 3F)
PERSE: 1 (0C + 1F)
RETI SEGNATE: 58 (35C + 23F)
RETI SUBITE: 20 (9C + 11F)


“180 MINUTI” ALLA FINE DELLA STAGIONE REGOLARE

10/4….SINAGRA – TORREGROTTA
17/4….TORREGROTTA – CITTA’ DI S.AGATA

Realizzazione siti web www.sitoper.it