19 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

SORPASSO AL VERTICE E TUTTO DA DECIDERE TRA GLI ALLIEVI, VOLATA A DUE NEI GIOVANISSIMI -La situazione dopo la penultima della stagione regolare nel SGS Regionale.

17-03-2015 17:38 -


Ad eccezione della retrocessione diretta, tutto ancora in discussione e rimandato agli ultimi palpitanti 80´ della stagione regolare tra gli Allievi Regionali, che nel girone C fanno intravedere un fine settimana rovente su tutti e sette i campi, dal momento che anche il Camaro, pur giocando contro l´Acr Messina l´inutile partita senza punti in palio, terrà ben dritte le antenne per conoscere sabato pomeriggio il proprio destino.
Volata con arrivo sul filo di lana anche nel girone D dei Giovanissimi, dove ancora nulla è deciso sulla composizione della griglia play-off , mentre resta da stabilire chi tra Garden Sport e Sporting Club Messina, disputerà sul campo amico il play-out.

ALLIEVI REGIONALI - GIRONE C

Giornata non priva di sorprese la penultima in calendario nei due raggruppamenti che per quanto riguarda il braccio di ferro al vertice del girone C Allievi Regionali, ha visto il prevedibile sorpasso operato dalla Free Time che sommergendo sotto una mezza dozzina di reti il Giardini Naxos, si accomoda in testa al girone sfruttando il turno di stop del Città che, giusto per non perdere l´abitudine, passa anche a Monforte Marina sull´Acr Messina fuori classifica (1-0).
Si infiamma anche la corsa per il terzo posto, attualmente in mano al Comprensorio del Tirreno che quasi allo scadere fa suo il derby che lascia nei guai il Torregrotta all´11° posto e sfrutta a dovere la clamorosa sconfitta esterna della Jonica che si lascia sorprendere dalla già retrocessa Nuova Rinascita che nella sua ultima gara interna, cancella lo "zero" nella casella delle vittorie stagionali.
Importantissimo in chiave play-off il successo della Futura che regola per due reti a zero la Promosport ancora a rischio play-out. Non molla la presa lo Sporting Club che si impone per 3-2 nella stracittadina col Camaro, rimasto invischiato nella bagarre per la permanenza diretta.
Infine altro risultato a sorpresa, quello che giunge da Santa Margherita, dove il Messina Sud, inizialmente passato in vantaggio, cede di schianto alla "risorta" Giovanile Milazzo, che data troppo presto per spacciata, raggiunge quota 17 e con essa l´aritmetica certezza di disputare, sia pure in campo avverso, il match conclusivo per non retrocedere tra i Provinciali.
Nel prossimo week-end, fari puntati su Città di Messina-Free Time (possibile anticipo al venerdi pomeriggio), che deciderà il primo posto del girone. Il Comprensorio difenderà la terza posizione recandosi a Giardini Naxos. Nel frattempo la Jonica ospiterà con l´imperativo di cogliere il successo pieno, il già demotivato Messina Sud, per evitare il sorpasso sul filo di lana della Futura alle prese con lo Sporting Club cui solo un´affermazione in terra brolese potrebbe consentire di sperare nel play-off.
In ottica play-out, col Camaro spettatore interessato ed ai box (contro l´Acr Messina), al Comunale (Torregrotta-Nuova Rinascita) ed a Milazzo (Giovanile-Promosport), si decide quale sarà il match che dovrà stabilire la seconda retrocessione.

GIOVANISSIMI REGIONALI - GIRONE D

Qui, se Jonica e Città di Messina si contendono ancora il primo posto, resta altresì da vedere come va a finire il derby catanese a distanza tra Junior Calcio Acireale e Magica per il terzo posto.
Frattanto, nello scorso week-end, i santeresini l´hanno spuntata col minimo scarto (1-0) nell´insidioso match con la Magica. Sempre col minimo scarto (2-1), il Città di Messina ha prevalso sull´ostico Messina Sud che pur retrocesso all´ultimo posto per i contestati fatti di Gravina, continua ad onorare il campionato.
Frenata in dirittura d´arrivo per lo Junior Calcio Acireale costretto al pari esterno dall´ostico Pompei . Il Camaro, pur senza particolari obiettivi da raggiungere, non si lascia impietosire dalla Cenerentola Sporting Club e blinda il quinto posto finale grazie alla sconfitta del Catania San Pio X, domato dal Curcuraci che si conferma temibile sul proprio terreno e mantiene l´8° posto in graduatoria, insidiato dal Comprensorio del Tirreno che con una ripresa priva di fronzoli, espugna il campo del già salvo Torregrotta. Perde infine un´ottima opportunità per chiudere in cassaforte il 13° posto ed assicurarsi il play-out in casa, il Garden Sport, sconfitto dal Giardini Naxos che mette al sicuro la propria permanenza.
Domenica mattina, campi principali quello di Santa Margherita dove la Jonica rischia dovendo affrontare l´arrabbiato Messina Sud e Acireale, dove i padroni di casa non possono permettersi di perdere contro il Città di Messina che punta al bottino pieno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it