23 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

SPORTING E MILAZZO FRENANO, LA CASTELBUONESE RINGRAZIA - Nelle retrovie, Randazzo e Torregrotta "forza 4"

27-01-2014 07:00 -
48´ Ruggeri su assist di Sciliberto (fuori campo) si appresta a calciare il pallone del 3-0 rossoblù alla Fiumefreddese


Quattro vittorie in casa, due pareggi riguardanti formazioni di alto bordo ed un successo corsaro, il bilancio della 20^ giornata del girone B di Promozione, nella quale sono state realizzate 23 reti (13 in casa, 10 fuori) che aggiornano il totale delle realizzazioni a 372 (229/143).

E che si trattasse di una giornata delicatissima per l´economia del campionato, lo si è intuito già dagli anticipi del sabato, con il pari acciuffato dallo Sporting Taormina sul proprio campo contro il Castelbuono che nella sua prima gara ufficiale del 2014, fa vedere i sorci verdi alla capolista jonica che dopo aver chiuso il parziale sotto di due reti, trova la forza per riequlibrare, non quella però per inanellare la nona vittoria consecutiva al "Bacigalupo", facend osegnare peraltro il secondo passo falso consecutivo dopo quello della settimana precedente a Milazzo.
Per i madoniti di Ciccio Nardi, un pari che fa classifica e morale alla vigilia del recupero di mercoledi al "Grotta Polifemo" e che indirettamente reca un grosso favore ai "cugini" della Castelbuonese.
Nell´altro anticipo in programma nel week-end appena trascorso, il Riviera Messina Nord, ferma la sua rincorsa verso la permanenza e piuttosto che sorpassare, va fuori pista al cospetto di un pratico Randazzo che all´Annunziata passa con autorità.
Il programma domenicale era incentrato sulle gare di Castelbuono e Caprileone. Al "Failla", la Castelbuonese fa suo il big-match con la Santangiolese che sulle Madonie conosce la seconda sconfitta in campionato contro quella che virtualmente è diventata la nuova capolista del girone grazie anche al risultato maturato a Caprileone dove la Mamertina coglie un pari pesante e si conferma formazione ostica per le big, impattando 1-1 contro il Città di Milazzo che dopo aver visto ridursi di parecchio le chances in Coppa nel disastroso mercoledi di Mili Marina col Pistunina, perde una buonissima opportunità per avvicinare la vetta.

Della sconfitta della Santangiolese, ne approfitta proprio il Pistunina di Nello Miano, che prosegue nel suo girone di ritorno a ritmi da primato e si aggiudica nei minuti di recupero il derby del "Garden Sport" contro un Ghibellina che dopo l´illusorio pari esterno di due settimane addietro con la Mamertina, esce sconfitto per la seconda domenica consecutiva.

Tutto nella ripresa l´uno-due con il quale la Ciappazzi regola un Atletico Villafranca che continua nella propria "via crucis" contrassegnata da cadute su cadute, unica delle formazioni del girone a non aver conquistato un punto nel girone di ritorno. Per i termali di Papale, i tre punti da copione, avvicinano Leone e soci ad una permanenza abbondantemente anticipata.
Bottino pieno infine per il Torregrotta che riprende il feeling con il Comunale di casa (seconda vittoria di fila dopo quella con la Ciappazzi del 5 gennaio) e con una prova determinata, allontana l´insidia delle inseguitric, schiantando una Fiumefreddese che con un solo punto conquistato sui 21 disponibili, rischia di venire inghiottita nel gorgo delle sabbie mobili.

Realizzazione siti web www.sitoper.it