29 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

SPORTING TAORMINA CON IL DATTILO PER L´ECCELLENZA, PRO MENDE IN PROMOZIONE 10 ANNI DOPO,GLI ALLIEVI MESSINESI FANNO L´EN-PLEIN - Delusione Monreale e Milazzo, il Pantanelli fa bottino pieno nel Settore Giovanile.

05-05-2014 16:49 -
L'Eccellenza elegge la sua prima partecipante alla fase nazionale dei play-off. Completato il quartetto di squadre che spareggeranno per la Promozione. Definito il quadro delle promosse dalla Prima Categoria. Nel Settore Giovanile Scolastico Regionale, il secondo turno dei play-off ha promosso le compagini che prenderanno parte ai triangolari che determineranno le due finaliste di ciascun campionato, mentre nei Giovanissimi Provinciali il nome delle due formazioni che si contenderanno il titolo, uscirà fuori dalle gare del prossimo week-end.
Questo in sintesi quanto accaduto tra sabato e domenica nel turno in programma di gare post-stagionali.

Per il torneo di Eccellenza, fermo ancora il girone B che saprà soltanto mercoledi sera, al termine dello spareggio tra Arzignano (che non ha vinto il campionato) e San Pio X, la composizione della griglia del primo turno play-off, vetrina per la Parmonval che allo scadere del primo dei due tempi supplementari, manda in fumo le speranze dello Sport Club Marsala e vola alla fase nazionale nella quale affronterà una tra Castrovillari, Gallico, Guardavalle e Sambiase (Eccellenza Calabra - questi i risultati dell'andata del 1° turno: Castrovillari-Sambiase-1-0/Gallico-Guardavalle-2-0).

Nel campionato di Promozione, già definito dalla settimana precedente il primo spareggio che vedrà in campo Comprensorio Normanno Paternò e Mussomeli (Leonforte sede possibile), c'era attesa per il secondo accoppiamento finale, nel quale anche in questo caso ha prevalso il fattore campo, con i trapanesi del Dattilo e lo Sporting Taormina che hanno costretto Monreale e Città di Milazzo a rinviare i sogni di gloria alla prossima stagione (ripescaggi o acquisizioni di titoli esclusi) e che si contenderanno il posto in Eccellenza (favorito il Pian del Lago di Caltanissetta) .

In Prima Categoria, restavano da assegnare altri quattro biglietti per la Promozione, andati agli agrigentini del Siculiana, ai gelesi del Macchitella, all'Aci S.Antonio che torna nella categoria ed alla Pro Mende che festeggia dopo i calci di rigore il ritorno in Promozione dove vi mancava dal 2004, quando anche in quell'occasione, a sedere sulla panchina dei giallorossi di Santa Lucia del Mela era Ciccio Russo ed a dirigere le operazioni nelle retrovie c'era l'allora 25enne torrese Rocco Pino.

Tra le quattro deluse, sicuramente i palermitani dell'Equipecomprensorio che mancano l'immediata risalita dopo la retrocessione di 12 mesi addietro ed il Città di Mistretta che paga gli errori dal dischetto nella finale di Rocca Caprileone.

Anche se per certi versi appare ancora prematuro, dando una rapidissima e per quanto approssimativa occhiata al campo delle partecipanti alla Promozione 2014/15, le messinesi attualmente in organico sono 13 (escluso lo Sporting Taormina), con un drappello di 7 squadre comprese in un'area di poco più di 40 km (Rometta, Torregrotta, Città di Milazzo, Pro Mende, Merì, Ciappazzi e Mazzarrà) destinate a dar vita ad intensi ed interessantissimi derby.

Nel settore giovanile siciliano, onori delle cronache ai siracusani del Pantanelli, unica società a far entrare le proprie squadre Allievi e Giovanissimi nelle "final six" dopo aver fatto fuori le ragusane Modica e Junior Vittoria .

Tra gli Allievi, vanno ai triangolari i palermitani della Tommaso Natale e del Calcio Sicilia, gli etnei della S.Pio X, i già menzionati aretusei del Pantanelli e le messinesi Città di Messina e Free Time Capo d'Orlando, con il girone C (quello cui ha partecipato il Torregrotta) ed il girone E a recitare la parte del leone avendo piazzato tutte e due le loro compagini alla fase conclusiva.

Tra i Giovanissimi, all'inopinato flop messinese fa eco la rivincita catanese di Athena Club e La Meridiana, cui si aggiungono i trapanesi dell'Adelkam, i palermitani del Cantera Ribolla, il Pantanelli ed i nisseni del Real Gela.

E chiudiamo con le finali provinciali Giovanissimi. Dopo la vittoria tra gli Allievi della Jonica di Santa Teresa di Riva che ha guadagnato il pass ai Regionali strapazzando la Giovanile Milazzo (3-0 a Mili Marina), tra i 99/00 è tempo di triangolari.
Per la seconda giornata, nel girone A, il Garden Sport ottiene una vittoria inutile ai fini della propria classifica sulla Ludica Lipari, unica tirrenica rimasta ancora con qualche chance, che domenica prossima al "Monteleone" di casa dovrà cercare di vincere con due reti di scarto se vorrà disputare la finalissima al posto della Trinacria Messina che parte con il vantaggio del 3-0 rifilato al Garden in gara-1.

Nel triangolare B, la Giovanile Milazzo che già aveva compromesso il cammino perdendo in casa il primo match, emula i colleghi Allievi ed arriva al capolinea dovendosi accontentare di un 2-2 sul campo del Pompei che di contro affida ai 70' di sabato, la speranza di scavalcare il Messina 2006 nel confronto diretto.

Realizzazione siti web www.sitoper.it