11 Dicembre 2018

STATISTICHE ROSSOBLU' DOPO LA 13^

04-12-2018 17:30 - PROMOZIONE 2018/19



QUINTA SCONFITTA AL “GANGEMI”
Arrivata la quinta battuta d’arresto tra le mura amiche in campionato, la quarta con una formazione catanese dopo quelle con lo Sporting Trecastagni (alias Pedara) della seconda giornata, con l’Aci Sant’Antonio alla 6^, lo Sporting Taormina alla 7^ ed il Misterbianco (Motta S.Anastasia) alla 9^. Pareggiato quindi il conto con lo scorso girone di andata, quando a passare sul sintetico torrese furono nell’ordine Atl.Fiumefreddo (3^), Messana (5^), Terme Vigliatore (8^), Real Rometta (10^) e Lineri Misterbianco 14^).


C'ERA UNA VOLTA IL "CAMPO AMICO"
Si appesantisce il bilancio dei rossoblù di Peppe Borelli nelle gare disputate sul proprio campo che nel corso delle ultime due stagioni, quindi escludendo il torneo di Eccellenza 2016/17, è sempre più “terra di conquista” delle compagini avversarie.
Con quella rimediata contro il Città di Mascalucia, delle 22 partite in casa finora giocate, ben 12 hanno visto il successo della formazione ospite, mentre le restanti 10 sono equamente suddivise tra vittorie e pareggi.

CAMPIONATO 2017/18
4 VITTORIE: Merì 4-1; Messina Sud 3-1; Città di Mascalucia 3-1; Sporting Viagrande 3-2
4 PAREGGI: Tirrenia 1-1; Sp.Trecastagni 1-1; Gescal 1-1; Jonica 1-1
7 SCONFITTE: Atl.Fiumefreddo 0-1; Messana 1-2; Terme V. 0-1; Real Rometta 0-1; Lineri Misterb.0-2; Giardini Naxos 1-2; Aci Sant’Antonio 0-1

CAMPIONATO 2018/19
1 VITTORIA: Carlentini 4-2
1 PAREGGIO: Acicatena 1-1
5 SCONFITTE: Sp.Trecastagni 0-2; Aci Sant’Antonio 1-2; Sp.Taormina 3-4; Misterbianco 2-3; Città di Mascalucia 2-3



TORREGROTTA 2017/18 vs 2018/19…8-8
Raffronto impietoso quello che risalta dai punti messi insieme dopo 13 turni in questi ultimi due campionati.
A 180’ dal termine dei rispettivi gironi di andata, sia lo scorso anno che adesso, la compagine del presidente Nino Sindoni presenta 8 punti in classifica. Ma se la scorsa stagione il bilancio restò tale fino al giro di boa per via delle sconfitte con Lineri Misterbianco in casa e Jonica a Santa Teresa di Riva, quest’anno è ancora migliorabile a patto che il manipolo di Peppe Borelli esca indenne dal “Despar Stadium” nel sabato dell’Immacolata contro il Gescal e domenica 16 nel derby casalingo (si spera a porte aperte…ndr) di fine 2018 con l’Academy San Filippo.



DI STEFANO, 30mo DEB STAGIONALE
Giunto sabato dal 1937 Milazzo con l’apertura della sessione autunnale del calcio-mercato dilettanti, è tornato ad indossare la casacca del Città di Torregrotta il 25enne Gabriele Di Stefano, già lo scorso campionato in forza alla formazione torrese, entrato in campo allo scoccare dell’ora di gioco della gara di domenica con il Città di Mascalucia.
Con l’ingresso del grintoso difensore originario della vicina Valdina, sale alla ragguardevole quota 30, il numero dei giocatori impiegati per almeno 1’ da mr.Borelli nel corso di questo girone di andata.


IL MASCALUCIA INFRANGE IL TABU’ DEL “COMUNALE”…
Al terzo tentativo, l’undici etneo interrompe la tradizione negativa sul campo torrese. Nei due confronti precedentemente disputati infatti, gli ospiti avevano dovuto lasciare da sconfitti l’impianto di Contrada Maddalena: per 1-0 il 10 ottobre 2004 e 3-1 il 7 febbraio scorso.


…E SURIANO SI PRENDE LA RIVINCITA 12 ANNI DOPO
La vendetta (sportivamente parlando s’intende) si dice sia un piatto da servire freddo. Deve essersene ricordato Dario Suriano, il 40enne tecnico del Città di Mascalucia che il 26 marzo 2006 al “Comunale”, schierato col n.10 nelle file del Viagrande terzo della classe nel girone C di Promozione, fu costretto insieme ai suoi compagni ad ingoiare un boccone amarissimo ad opera del Torregrotta all’epoca guidato da Giovanni Di Bartola, che quella domenica pomeriggio di inizio primavera, riuscì a spuntarla dopo un’epica battaglia in campo col punteggio di 3-2, tarpando di fatto le ali alla fortissima ed ambiziosa formazione etnea dell’allora presidente Astorina in lotta per la vittoria del girone con Unione Fiumefreddo e Castiglione.
A distanza di poco più di 12 anni e mezzo, l’allenatore-giocatore originario di Misterbianco, si è presa la rivincita con il Città di Mascalucia, restituendo la cortesia con, ironia della sorte, identico punteggio.


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata