02 Agosto 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA, BUONA (ANZI, OTTIMA...) LA PRIMA - Sciliberto e Alessandro Isgrò, firmano le reti del netto successo sul Pistunina.

08-09-2013 20:30 -
86´ Sciliberto ha appena realizzato il gol dell´1-0
CAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE B - 2013/14 - 1^ GIORNATA
TORREGROTTA(ME) - Comunale - domenica 8/9/2013 - h.16



TORREGROTTA - 2
PISTUNINA - 0


Marcatori: 86´ Sciliberto, 90´ A.Isgrò

TORREGROTTA: Vinci, A.Mangano (91´ Sframeli), Cucè, Nanìa, Scibilia (91´ Impalà), G.Borelli, G.Cambrìa, La Spada, Ruggeri (75´ A.Isgrò), Sciliberto, Saporita
a disp.: D.Cambrìa, Donia, T.Romeo, S.Isgrò
all.: E.Borelli


PISTUNINA: Di Pietro, Espinosa, Cassalìa (31´ Maffei), Foresta, Angrisani (73´ Ginagò), De Maria, Ghartey, Restuccia, Minissale, Ingemi (54´ Amante), S.Munafò
a disp.: Cisterna, M.Mangano, Coppola, Briguglio
all.: N.Miano

ARBITRO: A.Salvo di Barcellona PdG
ASSISTENTI: Spanò e Bottaro di Messina

NOTE: Spettatori un centinaio circa con discreta rappresentanza messinese. Cielo serena, temperatura estiva.

RECUPERO: 1´ + 3´

CORNER: 5-0 per il Pistunina (p.t.3-0)

OFF-SIDES: 5-1 per il Pistunina (p.t.3-0)

AMMONITI: 10´ Saporita (T), 53´ Scibilia (T), 67´ Nania (T), 78´ Minissale (P), 85´ Mangano (T)


Ci sono voluti 86´ prima che il Torregrotta riuscisse a scardinare la tattica oltremodo attendistica di un Pistunina ancora non al meglio della condizione e che giunto al Comunale con i galloni della formazione di rango, ha dovuto cedere nettamente dinanzi ai rossoblù che guadagnano quindi i primi tre punti da mettere in carniere.
Risultato limpido e vittoria senza discussioni per ii ragazzi di Enzo Borelli che con una prova di grande determinazione e lottando su ogni pallone, hanno avuto la meglio sui messinesi che alla fine devono forse ringraziare qualche imprecisione di troppo sotto porta, se non sono tornati in sede con un passivo più pesante sul groppone.

Non è stato facile, soprattutto perché la formazione ospite, comunque ben organizzata e composta da elementi di categoria, si è dimostrata ostica come previsto.
La cronaca si apre al 18´ con un´azione in velocità di Giovanni Cambrìa che mette a centro area per l´accorrente Sciliberto che al volo, tutto solo, alza la mira.
Al 23´ inizia il Saporita-show con l´attaccante filippese che ruba palla sull´out di destra, fa fuori tre avversari e dopo essersi accentrato lascia partire un fendente rasoterra che lambisce il palo alla sinistra di Di Pietro.
E´ il 32´ quando Nanìa ruba palla sulla trequarti messinese e fatti alcuni metri tira alto di potenza.
Nuovamente Saporita, al 34´ dopo una percussione personale sulla sinistra, va sul fondo ed entra in area piccola, ma il pallone sul tentativo di conclusione danza a pochi passi dalla linea bianca senza che alcun compagno la ribadisca in rete.
Tre minuti più tardi, ultimo sussulto di tempo, un tentativo rasoterra dopo insistita azione personale con Di Pietro che si distende in tuffo e abbranca la sfera.

Ci si attende il Pistunina nella ripresa, invece gli ospiti mantengono l´andatura del primo tempo ed è sempre la formazione di casa a fare la partita in tutti i sensi, lasciando agli ospiti poco o nulla se non qualche azione di alleggerimento che non impensierisce minimamente Vinci, uno dei tre esordienti in Promozione, che può dire di essersi limitato all´ordinaria amministrazione.
Il gol sembra essere nell´aria a cavallo tra il 56´ ed il 61´ quando Saporita in tre occasioni e Giovanni Cambrìa, si presentano dinanzi al portiere ospite che riesce a neutralizzare. Laddove non ci arriva, ci pensano gli attaccanti rossoblù a sciupare le nitide occasioni da rete.
A sbloccare il risultato, ci pensa però Sciliberto che riceve un preciso traversone di Scibilia dall´out di destra, che coglie la retroguardia messinese fuori posizione e controllata la sfera a centroarea, insacca alle spalle dell´incolpevole Di Pietro scatenando l´esplosione di gioia di tutta la panchina rossoblù.

Il Pistunina accusa il colpo e tenta confusamente una sterile replica, ma presta il fianco al contropiede torrese, dapprima con Saporita che si presenta davanti al portiere lasciandosi rubare il tempo per la conclusione e al 90´ con una velocissima ripartenza di Cucè che dalla sua trequarti indirizza per Saporita che innesca il neo-entrato Alessandro Isgrò (esordiente in Promozione al pari di Vinci e Ruggeri). Il giovane attaccante classe ´96, vede una prateria dinanzi a sé e giunto in prossimità del portiere avversario, lo elude per deporre a porta sguarnita il pallone che consegna definitivamente i tre punti alla formazione di Enzo Borelli, rinviando al prossimo turno i sogni di gloria del Pistunina.

Sabato, si torna in campo per il delicato anticipo di Terme Vigliatore, ospiti di una Ciappazzi che ha esordito col piede sbagliato, andando a soccombere (0-2) sul campo della matricola Castelbuonese.


PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it