23 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TORREGROTTA FRENA...ANZI, ALLUNGA... - Prova opaca dei rossoblù. Resiste il bunker del Mistretta e gara decisa dal dischetto. Adesso il vantaggio sulle terze sale a +5

08-11-2015 19:30 -
22' Il rigore trasformato da Battaglia
PROMOZIONE - GIRONE B - 9^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo "Comunale" - domenica 8/11/2015 - ore 14,30


TORREGROTTA - 1
CITTA´ DI MISTRETTA - 1


RETI: 7´ rig.Paone (M), 22´ rig.Battaglia (T)

TORREGROTTA: Vinci, Bonaffini, Curro´ (46´ Isgro´, 75´ Cambria), Bertino, Sgrò, Leo, Maisano (56´ Campanella), Battaglia, Sittineri, Sciliberto, Trovato
A disp.:Marino, Nastasi, Falcone, Giorgianni
all.: G.Giunta

CITTA´ DI MISTRETTA: Nasca, Di Lorenzo, Catanzaro, Patti, Di Carlo, Pidone, Salamone, Arno´, Cracco´, Paone, Spinnato (46´ Alferi)
a disp.: Lentini, Capuana, La Via, Di Salvo, Alercia
all.: G.Melidone

ARBITRO: Orazio Costantino (Barcellona PdG)
ASSISTENTI: S.De Pasquale (Barcellona PdG) e D.G.La Monica (Palermo)

ANGOLI: 6-2 per il Torregrotta (p.t.0-2)
RECUPERO: 3´+ 5´
AMMONITI: 6´ Curro´ (T), 8´ Di Lorenzo (M), 21´ Patti (M), 83´ Arno´ (M), 88´ Nasca (M)
ESPULSI: 12´ Di Lorenzo (M) e 90´+4´ Nasca (M), per doppia ammonizione
OFF-SIDES: 6-0 per il Torregrotta (p.t. 3-0)

ETA´ MEDIA DISTINTA
TORREGROTTA: 20 a, 9 m
CITTA´ DI MISTRETTA: 23°, 8m

ETA´ MEDIA DAL 1´
TORREGROTTA: 21 a, 1 m.
CITTA´ DI MISTRETTA: 24 a, 7 m

ETA´ MEDIA AL 90´
TORREGROTTA: 21 a, 2m.
CITTA´ DI MISTRETTA: 24 a, 8 m


Novella Penelope dei giorni nostri, il Torregrotta di Giannicola Giunta, dilapida ancora una volta tra le mura amiche quanto riesce a guadagnare lontano dal Comunale.
Era accaduto con l´Acquedolcese dopo il perentorio 4-2 di Olivarella sul San Filippo del Mela, si è ripetuto questo pomeriggio con il Mistretta, una settimana dopo la vittoria di Mili Marina sul Città di Messina.
Tutto nel primo tempo tra Torregrotta e Città di Mistretta, un 1-1 deciso dal dischetto, con gli ospiti in inferiorità numerica sin dal 12´ della prima frazione di gioco e che allo scadere del recupero si vedono espellere anche il portiere Nasca, già ammonito per condotta ostruzionistica e che rimediato il secondo cartellino giallo per identico motivo, ha regalato un ulteriore minuto di "suspence" al match, quando la porta amastratina è stata difesa dal giovane terzino Catanzaro.

Un risultato che dà di fatto il via libera al Città di Sant´Agata che porta a 3 i punti di vantaggio sui rossoblù secondi, nel prossimo turno spettatori della decima giornata, con un margine di 5 lunghezze sulle più immediate inseguitrici (Città di Messina e Santangiolese) e 6 sul Città di Mistretta affrontato quest´oggi, che coglie al Comunale il primo pareggio stagionale, interrompendo la serie negativa di due sconfitte proprio con quel Torregrotta contro il quale aveva sempre perso nei due precedenti in terra torrese (nel 2001/02 e nel 2003/04) e che con l´1-1 odierno, allunga comunque la sua imbattibilità iniziale in campionato, portandola a 9 gare e con un´invidiabile posizione di classifica, in attesa della trasferta di sabato 21 al "D´Alcontres" sul campo del Barcellona rigenerato dalla "cura-Granata".

La cronaca:
Il Città di Mistretta parte subito a razzo nel tentativo di sorprendere l´undici di casa. E´il 6´ quando uno svarione della retroguardia torrese, regala il primo corner a favore degli ospiti, sugli sviluppi del quale la sfera giunge nei pressi di Vinci, dove Spinnato nel tentativo di correggere a rete, viene ostacolato da Currò in maniera irregolare. Per il signor Costantino non ci sono dubbi e indica il dischetto del rigore, sul quale si presenta il capitano Paone che spiazza Vinci indirizzando alla destra del portiere e portando in vantaggio i suoi.
Il Torregrotta reagisce subito e al 10´ Battaglia, servito da Sciliberto in area, gira a rete a colpo sicuro. Una deviazione fortuita di un avversario, manda la sfera a stamparsi in pieno contro la traversa della porta difesa da Nasca.
Due minuti più tardi, il difensore ospite Di Lorenzo, già ammonito all´8´, viene colto in fallo grave per la seconda volta, inducendo il direttore di gara ad estrarre il secondo cartellino giallo. Mistretta dunque in inferiorità numerica.
Al 20´ Sittineri riceve palla all´altezza del vertice sinistro dell´area di rigore del Mistretta e lascia partire un esterno sinistro destinato nel sette opposto, ma Nasca in volo d´angelo smanaccia sventando l´insia.
Un minuto più tardi, su punizione calciata da Sciliberto, Bertino conclude da pochi passi. La sfera si impenna e colpisce la traversa per poi danzare nei pressi della linea di porta ospite dove si crea una mischia che non sortisce effetto alcuno, nonostante alcuni giocatori torresi reclamino il gol.
La veemente reazione rossoblù viene premiata nell´azione successiva quando un lancio dalla trequarti, raggiunge in area avversaria Leo, vistosamente strattonato e mandato giù. Il signor Costantino indica ancora una volta gli undici metri e Battaglia non si lascia ipnotizzare, mettendo a segno il gol del pari.
Allo scadere del tempo, una ben congegnata manovra sul versante sinistro, ispirata da Sittineri per Sciliberto, viene conclusa da Maisano con un tiro a rientrare che sembra destinato a finire in fondo alla rete. Nasca è ormai fuori causa, ma Patti, con un recupero prodigioso, si apposta sulla linea di porta e respinge la sfera.

In avvio di ripresa, Giunta manda in campo il fluidificante Isgrò al posto del terzino Currò e proprio il neo-entrato, al 46´, conclude a rete al termine di un´incursione personale, trovando però l´intervento di Pidone che sventa in angolo.
Al 64´ concitata manovra torrese in area avversaria. La sfera finisce sul palo e nel prosieguo dell´azione, giunge fuori area a Bonaffini che si coordina e di destro manda al volo di poco a lato.
Al 70´ ci prova Bertino con una discesa sull´out di sinistra, che costringe un difensore del Mistretta a rifugiarsi in angolo.
Al 78´ pregevole triangolazione Sciliberto-Cambrìa, con quest´ultimo che in area conclude di prima intenzione verso Nasca che blocca.
E´ l´81´ quando Sittineri vede lo scatto di Sciliberto e serve in profondità il capitano che tira alto di un soffio.
Il Città di Mistretta, in inferiorità numerica, resta rintanato nella propria metà campo, affidandosi a sporadiche azioni di alleggerimento. In una di queste, all´85´ Alferi si rende pericoloso con una conclusione dalla destra, che si perde sull´esterno della rete difesa da Vinci.
All´87´ Trovato porge al limite per Sciliberto. Il capitano tenta la "piazzata" che sibila a lato di poco alla sinistra di Nasca.
Ultimi assalti rossoblù al bunker amastratino. Inizia Leo al 90´ con un fendente forte ma centrale sul quale Nasca risponde presente.
Nel secondo minuto di recupero, nuovamente Sciliberto si presenta in area e costringe l´estremo difensore avversario ad alzare sopra la traversa.
Nell´ultimo minuto di recupero, Nasca continua a temporeggiare. Il signor Costantino gli anticipa di qualche secondo il rientro negli spogliatoi, ma per il Torregrotta è troppo tardi.
Termina 1-1, un pareggio accolto con soddisfazione dal clan ospite. In quello locale si storce un po´ il muso, per aver perso un´ottima opportunità per scavare un solco nei confronti delle inseguitrici.

Realizzazione siti web www.sitoper.it