29 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA CUOR DI LEONE – A Giarre, prestazione d´orgoglio del rimaneggiato undici di Borelli piegato a 14´ dal termine.

17-12-2016 23:48 -
Il sopralluogo dell´arbitro con i capitani nel rettangolo di gioco



CAMPIONATO ECCELLENZA GIRONE B 2016/17 – 15^ GIORNATA
GIARRE (CT) – Stadio Comunale "Regionale" – sabato 17/12/2016 – ore 14,30

GIARRE – 1
TORREGROTTA – 0

MARCATORE: 76´ Leotta

GIARRE: Nicotra, Curcuruto, Vecchio, Patti, Di Benedetto, Compagno, Famà, Napoli (65´ Aleo), Dadone (86´ Privitera), Nirelli, Leotta (90´+2 Cavallaro)
a disp.: Dovara, Galati, Romano, Patanè

TORREGROTTA: Vinci, Mamone, Bonaffini, Nastasi, Manzella, Maisano, Sindoni, Falcone, Isgrò, De Vita, Borelli
a disp.: Trovato, Merlino, Mondo, Sciliberto, Mamola
all.: G.Borelli

ARBITRO: Antonio Andrea D´AQUINO (Catania)
ASSISTENTI: Antonino SALVO e Salvatore DE PASQUALE (Barcellona PdG)

AMMONITI: Famà e Napoli (G), Borelli e Isgrò (T)
ESPULSO: 90´+1 Isgrò (T) per doppia ammonizione
RECUPERO: 1´ + 3´

Solo un guizzo di Leotta al 31´ della ripresa, condanna un caparbio Torregrotta che al "Regionale", chiude le fatiche del 2016, subendo su un campo al limite della praticabilità, una sconfitta di misura nonostante una formazione largamente rimaneggiata (oltre alle partenze registrate nella sessione autunnale del calciomercato, anche gli infortuni di Sciliberto, Bertino, Mondo e l´indisponibilità di Mazzullo) ma che al cospetto del Giarre ha sciorinato una prestazione tutta cuore, giocando una partita a viso aperto che aveva lasciato sperare per buona parte del match in un exploit e che non fa altro che accrescere il rammarico per quel che poteva essere e che non è stato, ma che lascia al contempo sperare, a prescindere dall´esito finale del campionato, in un girone di ritorno nel quale sarà lecito attendersi un Torregrotta battagliero e deciso a concludere più che dignitosamente la stagione.
A piegare l´orgogliosa resistenza della formazione di Peppe Borelli, è stato Leotta che poco oltre la mezz´ora della seconda frazione di gioco, sfrutta uno sfortunato disimpegno difensivo e impossessatosi della sfera supera Vinci con un velenoso pallonetto.


Realizzazione siti web www.sitoper.it