19 Giugno 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA E MASCALUCIA, IL CONTO E´ PARI - Tredici anni fa in Eccellenza, l´unico precedente caratterizzato dal fattore campo.

13-10-2017 16:00 -




Così come la Messana affrontata domenica scorsa al "Gangemi", il calendario propone al Torregrotta il Città di Mascalucia, un avversario che il "cervellone elettronico" del Comitato Regionale Sicilia ricolloca, sia pure a campi invertiti, con una curiosa coincidenza di tempi, esattamente alla stessa giornata dell´unico precedente di campionato tra le due società, risalente alla stagione 2004/05, la seconda di Eccellenza dell´"era-Sindoni", che si sarebbe conclusa con gli etnei a chiudere a metà classifica a braccetto con lo Scicli e i rossoblù condannati alle forche caudine dei play-out, anticamera della retrocessione.
Analogamente ai giorni nostri infatti, il doppio confronto fu in programma alla sesta giornata, ma con andata in terra torrese, risalente a 13 anni fa esatti, il 10 ottobre 2004, vinta dai rossoblù all´epoca allenati da Salvuccio Rao per 1-0 con gol-partita del terzino Maurizio Mento.
A Mascalucia il retour-match arrivò in una fase molto delicata della stagione torrese, che proprio nella settimana precedente la trasferta alle pendici dell´Etna ed all´indomani dello scivolone casalingo con lo Scordia, aveva visto l´avvicendamento sulla panchina rossoblù tra il compianto tecnico barcellonese ed Antonio Alacqua, il condottiero della compagine che soltanto l´anno prima aveva spopolato in Promozione, rendendosi protagonista dell´emozionante "testa a testa" con la Pro Mende.
Il debutto del nuovo corso, non fu però baciato dalla buonasorte, che voltò le spalle al tecnico spadaforese sin dal pomeriggio del 5 febbraio 2005, anche allora sabato, quando un Torregrotta "garibaldino" e animato da fieri propositi di poter risalire la china, non riuscì ad evitare la sconfitta per 1-0 con il Mascalucia all´epoca denominato Sporting , aprendo un ciclo di 5 gare nelle quali i rossoblù conquistarono solo il punticino dell´1-1 casalingo con l´Aci S.Antonio, prima di infilare un trittico di sconfitte (a Trecastagni, col Palazzolo ed a Furci Siculo contro il Camaro), che avrebbe provocato le dimissioni del tecnico, sostituito poi con il "deb" Massimo Bontempo, cui toccò l´ingrato compito di traghettare i rossoblù verso il play-out di Taormina e la susseguente retrocessione.

I PRECEDENTI COL MASCALUCIA

10/10/2004...TORREGROTTA-SPORTING MASCALUCIA – 1-0
05/02/2005...SPORTING MASCALUCIA – TORREGROTTA – 1-0


Realizzazione siti web www.sitoper.it