29 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

JUNIORES, RIPRESA TRAVOLGENTE - Colpiti a freddo, gli "under19" rossoblù pareggiano su rigore nel primo tempo e vanno quattro volte a bersaglio nei secondi 45´

02-11-2016 22:15 -
25´ Sindoni dal dischetto porta il risultato sull´1-1





CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – PRIMA FASE – CP MESSINA – GIRONE A
2^ GIORNATA DI ANDATA
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "P.Gangemi" – mercoledi 2/11/2016 – ore 15


TORREGROTTA – 5
CITTA´ DI VILLAFRANCA – 2

MARCATORI: 2´ Capilli (CV), 25´ rig.Sindoni (T), 48´ De Vita (T), 63´ Marchese (T), 65´ Presti (CV), 70´ De Vita (T), 76´ Falcone (T)

TORREGROTTA: Giorgianni, Bellamacina (71´ Abate), D´Andrea (68´ Bonaffini), Picciotto, Merlno (90´ Caselli), Mondo, Lisa (43´ Falcone), Grillo (83´ La Spada), De Vita, Sindoni, Marchese
a disp.: Maisano
all.: G.Borelli

CITTA´ DI VILLAFRANCA: Giunta, Ramuglia, Calderone (46´ Mici), Patti, Celona, Romano, Capilli, Presti, Verdura (71´ Pollicino), Bicchieri, Costantino (90´ Russo)
all.: G.Presti

ARBITRO: Pietro FRASSICA di Messina

ANGOLI: 6-3 per il Torregrotta (p.t.4-0)
RECUPERO: 2´ + 4´
AMMONITI: 10´ Patti (CV), 23´ Picciotto (T), 27´ Calderone (CV), 49´ Bellamacina (T), 51´ D´Andrea (T), 60´ De Vita (T), 80´ Capilli (CV), 82´ Bonaffini (T)
ESPULSI:24´ Patti (CV) e 80´ De Vita (T), entrambi per doppia ammonizione
OFF-SIDES: 1-0 per il Torregrotta (p.t.0-0)

Deve attendere un tempo, prima di ribaltare il punteggio e dilagare nei 20 minuti conclusivi, la formazione Juniores del Torregrotta che bissa la vittoria del turno precedente realizzando ancora uan volta cinque reti, contro un Città di Villafranca ostico, che ha avuto il merito di passare in vantaggio in apertura, riportarsi sotto nel punteggio quasi a metà ripresa, prima di cedere in inferiorità numerica sin dal 24´ del primo tempo, sotto i colpi degli "under19" rossoblù.
Sette reti, due traverse, due rigori di cui uno fallito, otto ammoniti più due espulsi (uno per parte). Questo il resoconto in cifre del tradizionale derby juniores che anche questa volta non ha tradito le aspettative e che ha finito col consegnare al manipolo di Peppe Borelli, il primato provvisorio in solitario e a punteggio pieno.

La gara si sblocca dopo neppure due minuti dal calcio d´avvio, con Capilli che riceve un preciso assist in profondità ed entrato in area da posizione leggermente decentrata sulla sinistra, batte Giorgianni con un rasoterra che con la sponda della base interna del palo più lontano, termina la sua corsa in rete.
Lo svantaggio subito a freddo, scuote l´undici torrese che al 19´ va vicino al pari con Sindoni che sugli sviluppi di una rimessa con le mani dalla sinistra, cerca di pescare il jolly, girando prontamente verso la porta avversaria, con palla che però si stampa sulla traversa di Giunta apparso fuori causa.
La veemente reazione rossoblù si concretizza al 25´ quando Patti interviene poco entro l´area nei pressi della linea di fondo, atterrando De Vita. Per il signor Frassica non ci sono dubbi ed assegna il calcio di rigore, suscitando le proteste dello stesso n.4 ospite, che già ammonito in precedenza, rimedia il secondo cartellino giallo, guadagnando anzitempo gli spogliatoi. Dal dischetto si presenta Sindoni che spiazza il portiere e ristabilisce la parità.
Tre minuti più tardi, il Torregrotta ha l´opportunità per portarsi avanti nel punteggio sempre dagli undici metri per atterramento del lanciatissimo Marchese ad opera di Calderone. Sindoni tenta il bis, ma stavolta Giunta non si lascia ingannare e intuisce respingendo. Sul corner susseguente, palla a Merlino che in proiezione offensiva, trova però la traversa.
Lo stesso centrale difensivo torrese, al 33´ riceve palla da una punizione calciata dalla destra e da posizione centralissima impegna con un preciso rasoterra l´estremo difensore avversario, costretto ad un intervento difficoltoso.

Nella ripresa, dopo appena tre minuti, il Torregrotta raccoglie i frutti del forcing esercitato nel corso dei primi 45 minuti e da un cross di Picciotto dalla sinistra, De Vita ben appostato gira di testa alle spalle di Giunta il pallone del sorpasso.
Al 63´ il Torregrotta porta a tre le proprie marcature con Marchese che raccoglie una corta respinta della difesa ospite e trova la soluzione di forza, mandando la palla ad insaccarsi alla sinistra del portiere.
Il Città di Villafranca non ci sta e organizza subito una replica con Presti, che al 65´ sulla punizione respinta dalla retroguardia rossoblù, trova dal limite una rasoiata d´esterno destro che accarezza il palo alla sinistra di Giorgianni e si insacca nell´angolino basso.
Al 70´ De Vita realizza da opportunista la sua doppietta personale, correggendo in rete sottomisura un tiro sbilenco dal limite e destinato a finire sul fondo.
Chiude le marcature Falcone, subentrato al termine del primo tempo ad un acciaccato Lisa, finalizzando nel migliore dei modi al 76´ una precisa triangolazione con Marchese e giunto a pochi metri dalla porta, deponendo in rete da posizione decentrata sulla destra, nell´angolo più lontano dove il malcapitato Giunta non può arrivare.
Quattro minuti dopo, un vivace scambio di cortesie tra De Vita e Capilli, induce il direttore di gara ad estrarre il secondo cartellino giallo all´indirizzo dell´attaccante torrese, ristabilendo la parità numerica tra le due squadre.
Sul 5-2, la gara non ha praticamente più storia ed il Torregrotta si limita ad amministrare il rassicurante vantaggio fino al triplice fischio del signor Frassica con il quale le squadre vanno negli spogliatoi al termine di una partita combattuta e dopo aver onorato il derby.


Realizzazione siti web www.sitoper.it