15 Luglio 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IN SPIAGGIA CON NOI... - 4^ puntata - TORREGROTTA-CEFALU´-2-2

05-07-2013 06:00 -
CAMPIONATO PROMOZIONE SICILIANA - GIRONE B - 9^ GIORNATA DI ANDATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo "Comunale" - 4/11/2012 - h.14,30


TORREGROTTA-2
CEFALU´ - 2


Marcatori: 21´ Milìa (C), 32´ F.Scibilia (T), 53´ Geraci (C), 62´ F.Scibilia (T)

TORREGROTTA: Caragliano, Pirrone, Cucè, Pino, G.Cambrìa, DF Scibilia, Arnò (49´ Grosso), Iorio, Sciliberto, F.Scibilia, Saporita
A disp.: D.Cambrìa, Mento, Impalà, Andaloro, Mangano, Di Giovanni
All.:E.Borelli

CEFALU´: Fiduccia, Castiglione, C.M.Compagno, Geraci, Schicchi, F.Compagno, Villafranca, D´Amico, Cane (46´ Puccio), Cicero (46´ Zangàra), Milìa
a disp.: Giustiniani, Aiellom Brocato, Guggino, Culotta
All.:P.Minutella

ARBITRO: Rosario Antonio GRASSO di Acireale
ASSISTENTI: Alfio CONTI e Giorgio POLIMENI di Acireale

NOTE: Giornata calda e soleggiata. Spettatori 150 circa
CORNER:5-3 per il Torregrotta (p.t.2-0)
RECUPERO: 40" + 4´
AMMONITI: 40´ F.Compagno (C), 69´ Schicchi (C), 76´ Grosso (T), 86´ Iorio (T)
OFF-SIDES: 6-6 (p.t.3-3)


Comunale di Torregrotta ancora una volta teatro di un´altalena di emozioni. Finisce infatti 2-2, il match che opponeva la formazione di Enzo Borelli alla capolista Cefalù. Un pari che tutto sommato può accontentare ambo le compagini, anche se ai palermitani, con la concomitante vittoria del Rocca Caprileone a Collesano, costa la vetta della classifica. Viceversa per i rossoblù tirrenici, il pari maturato al termine dei 90´ odierni, serve a muovere ancora una volta sensibilmente la classifica e chiudere il ciclo di impegni con le formazioni di alta classifica, limitando i danni.

La prima parte della gara, è di marca ospite, con gli uomini di Pino Minutella che partono subito forte e dopo aver provato dopo appena 11" ad insidiare la porta difesa da Caragliano, si presentano in zona tiro al 4´ con una punizione di Geraci che termina alta di poco.
Al 10´ è ancora il Cefalù a minacciare la porta torrese, al termine di uno scambio che parte dalla sinistra con Cane, che serve Milìa e da questi a Cicero che manda alto da posizione centrale.
Assorbita senza danni l´arrembante fase iniziale degli ospiti, il Torregrotta comincia ad entrare in partita e prova a farsi vivo dalle parti di Fiduccia al 12´ con Saporita (tiro a lato), al 15´ con un cross dalla sinistra di Cucè che attraversa l´intera area piccola senza che nessun compagno riesca ad intervenire ed al 18´ quando Sciliberto porge a Iorio che manda sul fondo.
E´ il 21´ quando il Cefalù passa sugli sviluppi di un pallone perso banalmente a centrocampo dai rossoblù. L´azione si sposta quindi sul versante destro dove Milìa si invola verso l´area torrese e sull´uscita di Caragliano, indirizza un rasoterra che si insacca portando in vantaggio gli ospiti.
Il Torregrotta reagisce subito ed al 32´, Sciliberto guadagna una punizione dalla sinistra. Si incarica della battuta Iorio che dalla distanza, manda la sfera in area dove lo stesso Sciliberto, sulla traiettoria della palla, fa da sponda ravvicinata per Fabio Scibilia che da pochi passi scaraventa in rete il pallone dell´1-1.

Chiuso il primo tempo sul pari, ad inizio ripresa il Torregrotta va subito vicinissimo al vantaggio con Saporita che dopo soli 35", impegna Fiduccia costretto a rifugiarsi in tuffo in corner alla sua sinistra.
Sugli sviluppi dello stesso angolo, la sfera giunge nell´area piccola a Sciliberto che in netta posizione di off-side, mette dentro. L´arbitro però, ben appostato, non convalida.
Al 53´ Cefalù nuovamente in vantaggio grazie a Geraci che sfrutta un lancio sul filo del fuorigioco e scattato sulla corsia di sinistra, entra in area e sull´uscita di Caragliano, scodella un pallonetto che termina la sua corsa in fondo al sacco riportando avanti i suoi.
Il Torregrotta, continua a spingere alla ricerca del pari che ottiene al 62´ su un infortunio del portiere ospite che non controlla il tiro dal limite di Fabio Scibilia, apparentemente senza pretese, con la sfera che incredibilmente finisce in rete.
Raggiunta la parità, le due squadre, non paghe del risultato, continuano ad affrontarsi a viso aperto seppur all´insegna del massimo fair-play nonostante l´importanza della posta in palio. E´ il 71´ quando Cucè, dal fondo, mette in area per Grosso che in corsa, quasi all´altezza del secondo palo, manda sull´esterno della rete.
Il Cefalù accusa la stanchezza, ma ciò nonostante prova a portarsi in avanti, prestando il fianco alle sortite in contropiede dei rossoblù che nelle circostanze, peccano di egosimo, cercando spesso delle improbabili soluzioni personali.
Il risultato sembra ormai incanalarsi verso la parità. L´ultimo sussulto alla gara, lo concede un ispiratissimo Fabio Scibilia che quasi allo scadere dell´ultimo dei 4 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, riceve palla all´altezza dei 20 metri in posizione centralissima e dopo averla controllata, indirizza sotto la traversa della porta difesa da Fiduccia che con un provvidenziale colpo di reni, alza in angolo, riscattando in pieno l´episodio della rete subita in precedenza. Sul corner susseguente, giunge il triplice fischio che mette fine alle ostilità con un punto per parte.
Per il Cefalù, squadra ben messa in campo ed organizzata, che nel prossimo turno riceverà al Santa Barbara la Real Calcio, il pari significa L´abbandono della prima posizione. Per il Torregrotta, è il segnale che la reazione c´è stata. Da martedi si tornerà al lavoro per preparare nel migliore dei modi l´anticipo di sabato pomeriggio al Centro Sportivo Fazzino di Palermo, ospiti dell´Equipecomprensorio.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account