12 Luglio 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IN SPIAGGIA CON NOI...1^ PUNTATA: TORREGROTTA-MAMERTINA-3-2.

01-07-2013 04:30 -
43´ Di Bartolo battuto dal tiro al volo di Martino Arnò
CAMPIONATO PROMOZIONE SICILIANA - GIRONE B - 5^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - 7/10/2012 - h.15,30



TORREGROTTA - 3
MAMERTINA - 2


Marcatori: 43´ Arnò (T), 45´ Mormino (M), 74´ Saporita (T), 83´ Vicario (M), 85´ Arnò (T)

TORREGROTTA: Caragliano, Sframeli, Cucè, Pino, DF Scibilia, Borelli, G.Cambrìa, Iorio, Sciliberto, Arnò (86´ A.Mangano), Saporita
A disp.: D.Cambrìa, Mento, Pirrone, Andaloro, Grosso, Romanzo
All.:E.Borelli

MAMERTINA: Di Bartolo, Versaci, F.Mangano, Noto, Prestimonaco, N.Carcione, M.Smiriglia (78´ Cortese), Mormino (78´ Cammareri), Ferrara, Vicario, Della Chiesa (65´ Truglio)
A disp.: Emanuele, Gugliotta, Biondo, C.Carcione
All.:M.Bontempo

ARBITRO: Bonaccorso di Catania
ASSISTENTI: Pernicone e Fisichella di Catania

RECUPERO: 1´ + 5´

CORNER: 6-3 per il Torregrotta (p.t.3-0)

AMMONITI: 31´ Iorio (T), 46´ Smiriglia (M), 50´ Vicario (M), 64´ Noto (M), 92´ Borelli (T)

ESPULSO: 91´ Saporita (T)


Chi si aspettava una vittoria facile-facile su una matricola che finora in trasferta aveva sempre avuto la peggio, è stato servito. I tre punti del match vanno al Torregrotta ma onore delle armi alla Mamertina dell´ex Massimo Bontempo che aveva pregustato un ritorno a Galati ben diverso da questa partita ma che può andar fiero dei suoi ragazzi che hanno risposto colpo su colpo alle manovre dei rossoblù che laddove non sono riusciti con la consueta fluidità di manovra, questo pomeriggio hanno sopperito col carattere, conquistando un successo che li proietta nelle zone alte della classifica, alla vigilia del "tour de force" imposto dal calendario (Rocca Caprileone, Montemaggiore, Igea Virtus e Cefalù in rapida successione).
Altalena di emozioni dunque al Comunale di Torregrotta dove la formazione allenata da Enzo Borelli ha dovuto faticare non poco per avere ragione di un´indomita Mamertina, brava a recuperare due volte lo svantaggio, ma punita all´85´ dal rasoterra con il quale Martino Arnò, conclude una precisa combinazione con Saporita, suggellando la sua prestazione con una doppietta che regala tre punti ai rossoblù e costringe Massimo Bontempo ad ingoiare amaro in occasione della sua prima volta da ex.
La cronaca si apre al 4´ con una percussione di Sciliberto dalla destra. Il n.9 rossoblù, giunto sul fondo, mette a centro-area un pallone invitante sul quale non interviene nessuno. La sfera giunge sul versante opposto a Cucè, il cui traversone costringe Di Bartolo a smanacciare.
Al 9´ ospiti in avanti con Vicario che sfrutta un malinteso tra Beppe Borelli e Sframeli e si presenta dinanzi a Caragliano con un tocco di testa che scavalca l´estremo difensore torrese, ma trova Sframeli sulla linea di porta a sventare la minaccia.
Al 14´ una punizione calciata da Iorio, viene smorzata dalla barriera ospite con pallone che giunge a Checco Scibilia il cui tentativo a rete trova pronto Di Bartolo alla deviazione in angolo.
La risposta ospite non si fa attendere molto e Ferrara, l´ultimo arrivo in casa Mamertina, mette in mezzo un pallone che attraversa pericolosamente l´intero specchio della porta.
Al 38´ il Torregrotta va vicinissimo al vantaggio su azione di calcio d´angolo battuto dalla destra da Cucè. Saporita appostato sul primo palo, sfiora di testa mandando la sfera ad attraversare l´intero specchio, senza alcun compagno pronto alla deviazione vincente.
Le marcature si aprono al 43´ con Arnò che riceve un preciso spiovente di Saporita dalla sinistra e lasciato colpevolmente solo, ben appostato sul palo più lontano, trova lo "shoot" al volo che gonfia la rete per la giustificata esultanza del ´95 originario di Rometta Superiore, al suo primo gol in Promozione.
Neppure il tempo di esultare, che la Mamertina coglie il pari allo scadere del tempo con Mormino che dalla lunga distanza in posizione decentrata sulla sinistra, inventa il jolly della domenica con pallone che sorprende Caragliano e si insacca sotto la traversa.
Si torna in campo per la ripresa e quasi allo scoccare dell´ora di gioco, una punizione da posizione centralissima per intervento falloso su Sciliberto, viene calciata da Rocco Pino che costringe Di Bartolo che vede sbucare la palla all´ultimo momento, a salvarsi in angolo di piede.
E´ il 62´ quando da un tentativo di Cucè andato a vuoto, parte il contropiede ospite con Della Chiesa che porge a Ferrara che in corsa conclude sul primo palo, dove Caragliano d´istinto, chiude lo specchio e salva la porta dalla capitolazione.
La gara si mantiene su ritmi alti con le due formazioni che cercano di trovare il colpo risolutore che sembra giungere al 74´ quando su corner battuto da Iorio dalla sinistra, lo spiovente in area trova pronto Saporita che avventandosi sulla sfera, spedisce di testa in fondo al sacco per il nuovo vantaggio torrese.
L´undici ospite non ci sta a perdere e all´83´ perviene al nuovo pari su una conclusione di Vicario che ricevuta palla sulla sinistra all´altezza dei 20 metri, si accentra e lasciato libero di calciare, manda il pallone nell´angolo basso alla sinistra dove Caragliano vanamente proteso in tuffo non riesce ad intervenire.
La reazione del Torregrotta è immediata e due minuti più tardi Saporita avvia un nuovo contropiede, vede sulla propria destra Arnò e lo serve con un assist illuminante sul quale il n.10 rossoblù si invola verso l´area di rigore avversaria e sull´uscita alla disperata di Di Bartolo, piazza la sfera con lucidità, mandandola nell´angolo più lontano per il 3-2 definitivo tra il tripudio dell´intera panchina rossoblù che va a festeggiare sotto la gradinata.

Nei minuti di recupero, un ingenuo ed inutile fallo di reazione con conseguente espulsione di Saporita sul capitano ospite Nino Carcione, guasta il finale di una partita spettacolare e ben giocata a viso aperto da ambo le parti. Al triplice fischio del signor Bonaccorso infatti, la situazione si arroventa ma il fair-play ed il buonsenso finiscono col prevalere e placati gli animi, le due squadre possono dar vita ad un improvvisato "terzo tempo".

Il Torregrotta sale quindi in graduatoria a quota 9 in buona compagnia con Ciappazzi, Real Calcio e Sant´Agata, all´inseguimento del tandem palermitano Montemaggiore-Cefalù, prossime ospiti al Comunale ed è atteso alla difficile trasferta di domenica contro il Rocca Caprileone. Per la Mamertina che ormai pregustava il primo punto esterno stagionale, una sconfitta che fa sicuramente male ma che non dovrebbe compromettere il cammino della determinata matricola nella corsa verso la permanenza.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account