22 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA, L´ISCRIZIONE C´E´...IL CAMPO NO... - Formalizzata ieri l´iscrizione al campionato di Promozione, ma scoppia la grana stadio.

24-07-2013 07:06 -
La prima è andata. Adesso sotto con le altre scadenze, non meno se non addirittura più difficili di questa, comunque da affrontare non da soli ma con la spinta di un gruppo dirigenziale che per il momento viaggia sulle ali di un rinnovato entusiasmo e con alle spalle, si auspica, l´adeguato supporto degli operatori economici locali e di una comunità torrese che si spera possa tornare ad appassionarsi alle vicende delle formazioni rossoblù anche se è risaputo che l´entusiasmo ed il calore dell´ambiente sportivo, spesso va di pari passo con i risultati.

Dalla tarda mattinata di ieri, con perfetto tempismo, l´ASD Torregrotta risulta iscritta al campionato di Promozione, con il suo Presidente Nino Sindoni, che ha proceduto ad inoltrare secondo le modalità di rito, la documentazione necessaria per regolarizzare in Federazione la posizione della Società, che dunque si dovrebbe presentare per la 12^ volta nella sua quarantennale storia, ai nastri di partenza del secondo campionato dilettantistico regionale.

Una notizia che al più distratto e distaccato degli sportivi è certamente di quelle non proprio da strapparsi i capelli, ma che di questi tempi ed a queste latitudini rappresenta senza ombra di dubbio alcuno un segnale importante della volontà del sodalizio di continuare con la forza della passione (anche se è evidente che solo quella non possa essere sufficiente...ndr) nel voler programmare un futuro poi non così tanto nebuloso come ad un certo punto poteva apparire .
Sistemate (quasi) tutte le pratiche è il momento in cui la società, senza frenesia alcuna ma sempre attenta nel concentrare i propri sforzi e le proprie attenzioni, si appresta a concludere le trattative già avviate per consegnare ad Enzo Borelli l´organico che dal 12 agosto prossimo avvierà la preparazione.

Si tratta di operazioni "mirate", allo scopo di portare in rossoblù giocatori di categoria, motivati e desiderosi di sposare in pieno la causa della società torrese.

Il condizionale tuttavia è sempre di più d´obbligo in un periodo nel quale si presenta già qualche ostacolo imprevisto lungo la strada di avvicinamento alla nuova stagione sportiva.
Nel corso della nuova riunione, la quarta in poco più di 20 giorni di questo frenetico avvio stagionale, tenutasi ieri tra i componenti del Consiglio ed il Direttivo del sodalizio, più che gli aspetti tecnici e le news di calcio-mercato, a tenere banco è stata la lettera con la quale il Comune di Torregrotta ha partecipato al massimo esponente del sodalizio la mancata disponibilità del rettangolo di gioco del Comunale per via di alcune criticità denunciate dalla stessa ASD nelle precedenti lettere trasmesse, ma presenti in una zona impervia dell´impianto e che nulla hanno a che vedere con il terreno di gioco.
La classica doccia scozzese che arriva a meno di 20 giorni dall´avvio di preparazione e che al momento mette in discussione l´utilizzo dell´impianto da parte di tutte le squadre rossoblù e della stessa Scuola Calcio, rischiando di vanificare gli sforzi profusi da Nino Sindoni e dal suo entourage per avviare nel migliore dei modi una stagione che già di per sé sul piano strettamente sportivo, si presenta entusiasmante ma allo stesso tempo oltremodo impegnativa e meriterebbe un appoggio concreto ed un´unità d´intenti anche da parte dell´Amministrazione Comunale.

Il tutto mette infatti a forte rischio la regolarità dell´iscrizione della società ai vari campionati, essendo la disponibilità del rettangolo di gioco, una delle condizioni fondamentali per garantirne la partecipazione e che torna a gettare ombre sui rapporti Comune-ASD, proprio in un momento nel quale non c´è bisogno di andare molto lontano per constatare come altre amministrazioni (vedi Villafranca Tirrena, Milazzo e Galati Mamertino), si prodighino nel garantire la massima apertura ed il più totale appoggio sotto le forme più svariate alle società sportive locali.

In questo senso, in sede di riunione si è giunti alla determinazione che urge al più presto un incontro chiarificatore tra le parti che verrà sollecitato sin dalla giornata odierna, al fine di dirimere una matassa che col trascorrere dei giorni e con la stagione sportiva ormai alle porte, rischia di mettere a repentaglio programmi ed ambizioni di un gruppo dirigenziale animato da buoni propositi che però vanno a scontrarsi con gli ostacoli frapposti dall´amministrazione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it