19 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CATANIA SAN PIO X SENZA PIETA´ SUL RIMANEGGIATO TORREGROTTA - Due reti per tempo degli ospiti al "Gangemi". La gioia di De Vita (primo gol in Eccellenza) dura solo 3´.

29-01-2017 18:00 -






CAMPIONATO ECCELLENZA SICILIANA – GIRONE B – 19^ GIORNATA – 4^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "P.Gangemi" – domenica 29/1/2017 – h.15


TORREGROTTA – 1
CATANIA S.PIO X – 4

MARCATORI: 12´ Ranno (C), 23´ Caputa (C), 56´ De Vita (T), 59´ Furnò (C), 87´ Chiavaro (C)

TORREGROTTA: Vinci, Mamone, Manzella, Mazzullo (89´ Mondo), Nastasi, Bonaffini, Marchese (47´ De Vita), Falcone, La Corte, Sindoni, Isgrò
A disp.: Trovato, Mamola, Borelli, Merlino, Bellamacina
All.: G.Borelli

PEDARA S.PIO X.: Romano, Di Mauro, Merito, Privitera, Santonocito, Chiavaro, Ranno (84´ Vitale), Marino (69´ Scardaci), Furnò, Caputa (62´ Suriano), Maimone
a disp.: Radu, Musumeci, Barberi, Conte
all.: O.Pidatella

ARBITRO: Antonino LA ROSA (Barcellona PdG)
ASSISTENTI: Rinaldo Maria Wissam Saab e Pietro Anile (Acireale)

ANGOLI: 8-2 per il Pedara San Pio X (p.t.4-1)
RECUPERO: 1´ + 2´
AMMONITO: 74´ Mazzullo (T)

CRONACA

12´ Gli ospiti sbloccano il risultato dopo poche battute di gioco. E´ Ranno che sfrutta un errato rinvio di Nastasi e dopo aver controllato la sfera al limite, entra in area trafiggendo Vinci nell´angolino

23´ Caputa sulla sinistra buca la difesa torrese entra in area e supera Vinci con un preciso diagonale

56´ Il Torregrotta dimezza lo svantaggio con De Vita. L´attaccante classe 2000, subentrato ad inizio ripresa al compagno di squadra degli Allievi, Marchese, scatta sul filo dell´off-side sul millimetrico suggerimento in profondità di Isgrò e fa secco Romano

59´ Neppure il tempo di gioire, che gli ospiti ristabiliscono le distanze con Furnò che su punizione in area calciata da Privitera, trova lo spazio per insaccare da pochi passi il 3-1.

87´ Lo stesso Privitera, calcia dalla bandierina un preciso spiovente sul quale Chiavaro risponde presente all´appuntamento con la sfera, girando di testa alle spalle di Vinci il pallone del definitivo 4-1.

90´ I rossoblù hanno l´opportunità per ridurre lo svantaggio, ma Romano con un intervento d´istinto di piede, dice di no alla conclusione ravvicinata a botta sicura di La Corte, ben imbeccato da Isgrò.




Realizzazione siti web www.sitoper.it