24 Ottobre 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA - RANDAZZO, MAI UN GOL AL COMUNALE - Il pallone racconta: negli unici due confronti torresi è finita sempre 0-0.

29-10-2014 07:00 -


Terzo appuntamento sabato pomeriggio al Comunale fra Torregrotta e Randazzo che sul rettangolo di Viale Europa si sono già affrontate in occasione del primo e dell´ultimo dei 12 campionati di Promozione cui finora la società tirrenica ha partecipato prima di questa stagione.
Il bilancio dei quattro confronti diretti tra le due compagini, pende decisamente dalla parte degli etnei che in ambo le circostanze hanno conquistato 4 dei 6 punti complessivamente in palio, aggiudicandosi il match casalingo e pareggiando con identico punteggio di 0-0 nei 90´ disputati in terra torrese.

Il primo "faccia a faccia" risale al 20 settembre 1998, quando per la giornata inaugurale del girone B, il neo-promosso Torregrotta sulla cui panchina sedeva Giovanni Galletta, bagnò con una sconfitta l´esordio nella categoria.
2-1 per gli etnei il risultato, deciso dal vantaggio dei locali siglato da Caruso al 18´, provvisoriamente pareggiato al 47´ dal rossoblù Paone e fissato al 55´ dal randazzese Scarpignato.
Pari a reti inviolate il 24 gennaio 1999 (all´epoca andava di moda la pausa invernale lunga anche nei campionati dilettantistici...ndr).

Dopo quasi tre lustri nel corso ei quali le due società, attraverso una serie di vicissitudini, hanno militato sempre in categorie o gironi differenti, nel 2013/14, la scorsa stagione, si sono trovate inserite nel girone B. Anche in questa circostanza, il turno di andata fu giocato in casa etnea (a Castiglione di Sicilia...ndr) e collocata in calendario alla 9^ giornata esattamente come nel campionato in corso ed il 3 novembre 2013 al "San Giacomo" ancora una volta i rossoblù tornarono dalla trasferta a mani vuote al termine di 90´ incredibili e che, andati all´intervallo sul 2-0 grazie alla doppietta di Rasà al 36´ e nel primo minuto di recupero, si chiusero con la sconfitta 3-2, per le reti di Curcuruto al 50´, Lembo al 58´ e Corrente su rigore al 75´.
Il 23 febbraio scorso, le due squadre, in lotta per evitare i play-out, diedero vita ad una partita vibrante e combattuta, finendo col neutralizzarsi a vicenda.

Nel sabato di Ognissanti, il terzo appuntamento in riva al Tirreno. Dopo due 0-0, si potrebbe prendere in prestito il vecchio adagio del "non c´è due senza tre", ma è fuor di dubbio che vista la classifica delle due compagini alla vigilia, il pari sia fra i tre risultati possibili proprio quello che non serve a nessuna delle contendenti...

Realizzazione siti web www.sitoper.it