25 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA SEMPRE SCONFITTO IN CASA DELLO SPORTING - L´ultimo successo tirrenico al "Bacigalupo", il 15 marzo 2009 sul Taormina, valse la salvezza aritmetica

02-03-2017 19:15 -
Varrica trasforma al 39´ il rigore del provvisorio 2-0 dello Sporting sul Torregrotta il 30 novembre 2013





Il Torregrotta torna al "Bacigalupo" di Taormina ospite dello Sporting del presidente Castorina, a distanza di poco meno di due anni e mezzo dall´ultima esibizione nella "Perla dello Jonio", dove peraltro i rossoblù tirrenici, non vincono dal 15 marzo 2009, domenica nella quale, battendo a domicilio il Taormina per 2-1 con reti di Gabriele Piccolo al 44´ e Davide Mento al 70´, con intercalato il provvisorio pareggio di Caminiti in avvio di ripresa (48´), la formazione allora allenata da Antonio Alacqua, conquistò la matematica permanenza con un turno di anticipo, grazie al concomitante pareggio a reti bianche tra Nuova Linguaglossa e Troina, che avrebbe costretto gli ennesi alla disputa del play-.out.

Finora, a parte il pareggio strappato il 6 novembre scorso al "Gangemi" di Viale Europa, le sfide con l´undici jonico avevano visto sempre soccombere il Torregrotta che in terra taorminese contro lo Sporting ha rimediato due sconfitte con identico punteggio di 2-1.
Andando nello specifico, il primo "faccia a faccia", datato 30 novembre 2013, dopo un primo tempo di netta marca jonica, chiuso sul 2-0 per lo Sporting, Alessandro Cucè direttamente su punizione accorciò le distanze, ma l´arrembante finale rossoblù non riuscì ad evitare la sconfitta che avrebbe determinato peraltro le dimissioni di Enzo Borelli, padre di Peppe, attuale trainer torrese.
Nel retour-match del 23 marzo 2014, lo Sporting capolista a tre turni dalla fine della stagione regolare, chiedeva strada per rintuzzare l´inseguimento della Castelbuonese (che si sarebbe aggiudicata lo spareggio di Barcellona dopo l´incredibile rimonta culminata all´ultima giornata con i taorminesi bloccati a Sant´Angelo di Brolo...ndr). Un calcio di rigore trasformato dall´ex rossoblù Peppe Buda, risolse la partita dopo soli 18´, con l´undici ospite bravo nel congelare il match e portare a casa tre punti pesantissimi.
La stagione 2014/15 è quella del riscatto per i taorminesi che dominano il proprio girone di Promozione, ma come da tradizione devono tribolare parecchio prima di avere la meglio su un Torregrotta irriducibile che il 18 ottobre 2014, passa in vantaggio con Aricò a 20 minuti dal termine, gelando il "Bacigalupo", prima che Rasà ristabilisse il pari quattro minuti più tardi e Varrica a una decina di secondi dallo scadere del recupero, nell´ultimo assalto, trovasse il varco giusto per battere Bucca con un siluro dai 18 metri circa che passava tra una selva di gambe insaccandosi nel tripudio generale di sponda taorminese.
L´ultimo confronto, datato 7 febbraio 2015, mise di fronte il Torregrotta rivelazione della seconda parte del torneo, al cospetto di uno Sporting lanciatissimo verso la meritata promozione, ma che al Comunale dovette attendere poco più di un´ora con il neo-entrato Emanuele servito dal "solito" Rasà, per realizzare il gol-partita
.


I PRECEDENTI TRA SPORTING TAORMINA E TORREGROTTA

2013/14 (Promozione) – 13^ giornata
30/11/2013...SP.TAORMINA – TORREGROTTA – 2-1...20´ Stracuzzi (S), 39´ rig.Varrica (S), 74´ Cucè (T)
23/03/2014...TORREGROTTA – SP.TAORMINA – 0-1...18´ rig.Buda (S)

2014/15 (Promozione) – 7^ giornata
18/10/2014...SP.TAORMINA – TORREGROTTA – 2-1...70´ Aricò (T), 74´ Rasà (S), 90´+3 Varrica (S)
07/02/2015...TORREGROTTA – SP.TAORMINA – 0-1...62´ Emanuele (S)

2016/17 (Eccellenza) – 9^ giornata
06/11/2016...TORREGROTTA – SP.TAORMINA – 1-1...5´ Calcagno (S), 25´ rig.Venuti (T)


Realizzazione siti web www.sitoper.it