30 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TENACE TORREGROTTA RALLENTA AD UN PASSO DAL COLPACCIO - Nel derby del "Gangemi", Milanese a 5´ dal termine, replica al vantaggio rossoblù con Isgrò

26-11-2017 18:15 -



CAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE C – 12^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "P.Gangemi" – domenica 26/11/2017 ore 14,30


TORREGROTTA – 1
TIRRENIA CALCIO – 1

MARCATORI: 58´ Isgro´ (T), 85´ Milanese (TI)

TORREGROTTA: Vinci, Mondo, Manzella, G.Sindoni, Iovine, Merlino, Mamone (71´ Di Stefano), Maisano, Sittineri (90´ A.Arena), G.Arena, Isgrò
a disp.: Foti, Giorgianni, Cannistrà, La Spada, M.Sindoni
all.: G.Borelli

TIRRENIA: Bucca, Buta, Laquidara, Biondo, Milanese, Shpellzaj, Ruggeri, Mazzu´, Schepisi, Aloe, Zurka (59´ Mandanici)
a disp.: Ragusa, Pandolfo, Sarao´, Repici, Schepis
all.: P.Bitto

ARBITRO: Andrea DE FRANCESCO (Messina)
ASSISTENTI: Gerardo CALANDRA SEBASTIANELLA e Antonino CATANESE (Messina)

ANGOLI: 5-3 per il Torregrotta (p.t.3-3)
RECUPERO: 0´ + 3´
AMMONITI: 58´ Isgrò (T), 87´ Biondo (TI)
OFF-SIDES: 0-2 (p.t.0-2)

CRONACA

5´ Aloe per gli ospiti recupera palla da una corta respinta susseguente a calcio d´angolo e tira prontamente mancando il bersaglio di poco alla sinistra di Vinci.
7´ Angolo per il Torregrotta. Sulla respinta, la sfera giunge a Iovine che da posizione centralissima dai 25 metri, in perfetta coordinazione, scaglia un bolide destinato ad insaccarsi a fil di palo sul quale Bucca deve distendersi in volo sulla sua sinistra per deviare.
13´ Ancora Aloe per la Tirrenia. Il n.10 ospite scende sulla sinistra, quindi si accentra di quel tanto da ppoter impostare un destro a rientrare che si perde di un soffio a lato alla sinistra di Vinci.
14´ Occasione da rete per il Torregrotta con Isgrò servito in bello stile da Giovanni Arena che lancia l´attaccante in posizione defilata sulla sinistra verso la porta. Il n.11 rossoblù al momento di concludere a pochi passi da Bucca, apre però troppo l´angolo con palla che si perde sul fondo.
26´ Tentativo della squadra di Bitto con Laquidara servito sulla corsa da Aloe, concluso da un tiro che finisce sull´esterno della rete.
43´ Il primo tempo si chiude su una pregevole combinazione Arena-Sittineri-Maisano, conclusa da quest´ultimo con tiro alto non di molto.
58´ I rossoblù sbloccano la partita con Giovanni Arena che premia lo scatto di Sittineri servendolo sulla corsia di destra. Immediato l´assist in velocità sul versante opposto per l´accorrente Isgrò che controlla la sfera all´interno dell´area e batte Bucca insaccando tra palo e portiere.
68´ La Tirrenia va vicina al pareggio con Schepisi servito in area in ottima posizione, ma Mondo si oppone al momento del tiro respingendo la minaccia.
69´ Contropiede torrese con Sittineri che vede lo scatto di Isgrò e porge palla in profondità. Il tiro del n.11 si perde però alto.
81´ Ancora una buona combinazione tra i due, conclusa da Isgrò con un tiro che termina a lato non di molto.
82´ Milanese da posizione centrale si libera al tiro quasi dal limite chiamando in causa Vinci che blocca con sicurezza
85´ A conclusione di una prolungata fase di gioco nella quale il Torregrotta arretra vistosamente il proprio baricentro consentendo alla Tirrenia di riversarsi nella metà campo rossoblù, gli ospiti pervengono al pareggio con Milanese, che ricevuta palla da Ruggeri, si presenta sottorete e non dà scampo a Vinci.
90´ Padroni di casa vicini al nuovo vantaggio con una ripartenza orchestrata da Sittineri e proseguita da Manzella che dal fondo mette al limite dell´area dove Maisano tutto solo, cincischia troppo al momento del tiro, consentendo alla difesa avversaria di "murare" la conclusione tra la disperazione della panchina e della tifoseria di casa.
90´+2 Ancora Torregrotta in zona tiro con Giuseppe Sindoni che raccoglia una corta respinta e dai 20 metri tira centralmente trovando Bucca pronto alla parata.
90´+3 Nell´ultima azione della gara, gli ospiti hanno la palla della vittoria ma Schepisi ben imbeccato sul secondo palo da una punizione dalla destra battuta da Milanese, schiaccia di testa verso l´angolo più lontano. Vinci è battuto ma la sfera si perde sul fondo.
Triplice fischio del signor De Francesco che manda le squadre negli spogliatoi. Per il Torregrotta, il punto meritatamente conquistato al termine di un derby nel quale per lunghi tratti non si son per nulla visti i 18 punti che separano in classifica le due compagini, spezza il digiuno che durava da quasi un mese e mezzo e più esattamente dalla trasferta di Mascalucia del 14 ottobre scorso. Interrotta anche la serie di gare senza reti all´attivo, che si ferma a 538´ (dal 60´ della stessa gara con gli etnei) .
Il pari contro Bucca e soci, permette inoltre di fare un piccolo passetto in avanti ed avvicinarsi in classifica a Real Rometta e Sporting Trecastagni, entrambe sconfitte questo pomeriggio, e rintuzzare l´assalto del Merì rigenerato dalla "cura-Miceli", corsaro proprio al "La Carlina" di Trecastagni.
Per la Tirrenia, l´1-1 odierno, rappresenta un´occasione perduta per raggiungere in vetta la Jonica ieri stoppata all´Angelo Rossi da un rinfrancato Atletico Fiumefredd, nella giornata in cui tutte e tre le battistrada rallentano la corsa pareggiando i rispettivi incontri.
L´appuntamento adesso per i rossoblù di Peppe Borelli è a sabato 2 dicembre al "Marullo", ospiti di una Gescal in grande salute e che nell´anticipo di ieri ha messo sotto un´irriconoscibile Messana, riscattando in pieno il passo falso del recupero di mercoledi a Fiumefreddo.



video
PER LA SINTESI-VIDEO CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it