26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

UNA CASCATA D´EMOZIONI NEL RICORDO DI LUCA - Calato il sipario su un´autentica festa di sport. Bilancio positivo per il 2° Memorial "Luca Vinci". Flora Siracusa prima tra i Piccoli Amici, doppietta Torregrotta tra Pulcini ed Esordienti.

17-06-2013 07:30 -
Il gruppo rossoblù dei Pulcini, posa con il Presidente Sindoni, il gruppo dei dirigenti e l´Assessore allo Sport, Gitto, posa con la coppa
Due giorni molto intensi e nel corso dei quali in un tourbillon di stati d´animo, si è snodata al Comunale di Torregrotta, la 2^ edizione del Memorial "Luca Vinci", organizzata dall´ASD Giovanile Rometta del responsabile tecnico Lino De Gaetano, nella cui scuola calcio militava il piccolo Luca, vittima a Saponara ed a soli 10 anni, della tragica alluvione del 22 novembre 2011 che investì travolgendolo la sua abitazione nel piccolo villaggio Scarcelli di Saponara e che ha colpito l´intera zona compresa tra Villafranca e Barcellona Pozzo di Gotto.

Preziosissima la collaborazione dei comuni di Saponara, Villafranca Tirrena e Torregrotta, oltre che della locale ASD Torregrotta Calcio e della Sezione torrese degli arbitri CSI e dei volontari che hanno contribuito anch´essi e ciascuno per la propria parte alla perfetta riuscita della manifestazione.

Si accennava al tourbillon di stati d´animo e in tal senso si può parlare nell´arco di una "due giorni" di calcio giovanile" nel corso della quale si è passati dall´emozione per gli oltre 300 piccoli calciatori delle categorie Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti che hanno ravvivato l´impianto di Viale Europa, seguiti da centinaia di genitori al loro seguito, ai momenti di autentica commozione che ha coinvolto un po´ tutti al taglio del nastro con il quale la mamma del piccolo Luca, signora Piera Vinci, ha aperto ufficialmente la manifestazione dedicata al suo piccolo angelo sulle note struggenti di "Candle in the wind" di Elton John con la maglia raffigurante Luca, portata in cielo da tanti palloncini variopinti.
Poi la competizione, con i tanti piccoli calciatori giunti al Comunale, con la gioia di giocare ed il loro entusiasmo nel rincorrere il pallone, che hanno rappresentato il modo migliore, proprio perché il più spontaneo, per ricordare il loro coetaneo, prematuramente strappato alla vita.

L´ottima e applauditissimaa esibizione della Banda Musicale dell´Istituto Comprensivo di Saponara, diretta dal maestro prof.Paolo Grosso che si è prodotta nell´esecuzione di due brani (Te deum e The lion king), ha quindi chiuso il cerimoniale d´apertura, dando il via alle gare per lo più molto equilibrate e giocate con il massimo impegno e spirito sportivo da tutti i piccoli calciatori, durante le quali non è mancata qualche vivace contestazione che fa comunque parte del gioco, oltre al pathos di alcune partite della fase finale nelle quali si è dovuto fare ricorso alla coda dei tiri di rigore.

Non poteva mancare, nell´arco di un week-end giocato sotto una vera e propria "canicola" e che ha costretto parecchi spettatori a far ricorso in gradinata ad ombrelli ed ombrelloni estivi per ripararsi dal sole impietoso, qualche momento di apprensione per qualche lieve malore per l´eccessivo calore, prontamente curato dal personale sanitario presente ma che ha riproposto in maniera ancora più tangibile il problema della copertura della tribuna.

Infine, i momenti di entusiasmo autentico e contagioso in occasione della premiazione, con l´inappuntabile collaborazione nelle vesti di presentatrice della giornalista Rosaria Brancato e che ha visto coinvolte tutte le squadre partecipanti, oltre che alla consegna di targhe ricordo alle Amministrazioni che hanno collaborato ed a quanti si sono prodigati per consentire lo svolgimento di una kermesse che con ogni probabilità tornerà al Comunale di Torregrotta anche per l´edizione 2014.
Premi per tutti dicevamo, alla graditissima presenza del Presidente del Comitato di Messina della FIGC, dott.Mario Tamà, ma un altro intenso momento di commozione lo si è vissuto alla consegna da parte del presidente dell´´ASD Giovanile Rometta, Signora Anna Spartà, di una targa ricordo alla Signora Piera Vinci, cui ha fatto seguito quella di un omaggio floreale da parte del Vice-Sindaco del comune di Torregrotta, Enzo Gitto, a nome dell´intera comunità torrese.
Al termine della premiazione delle squadre, il discorso conclusivo con il quale l´organizzatore Lino De Gaetano, ha ringraziato tutti i presenti, in particolar modo lo staff per la preziosa e puntuale collaborazione e che ha permesso di dar vita ad un evento destinato a rappresentare un appuntamento fisso del giugno tirrenico per il calcio giovanile.

Passando alla competizione, le cifre del Memorial si possono riassumere nelle 72 mini-partite disputate ed arbitrate dai sigg.ri Alessandro Muscarà, Domenico Di Pasquale, Anna Misseri e Cesare Pino, 30 squadre schierate dalle 10 società partecipanti, con 173 reti complessivamente realizzate, parecchie di esse di ottima fattura e 4 gare concluse ai tiri di rigore.

Se però nella fase di qualificazione, la parte del leone era andata alla Folgore Milazzo, unica ad aver piazzato un "tre su tre" in semifinale, a sorridere alla fine sono stati i siracusani del Flora ed il Torregrotta, con i mamertini che si sono dovuti accontentare di un secondo posto tra i Piccoli Amici, finendo quarti nei tornei riservati ad Esordienti e Pulcini.

Partendo proprio dai Piccoli Amici, la vittoria del torneo è andata alla compagine floridiana che in una finale rocambolesca sono riusciti ad avere la meglio sulla Folgore con il punteggio di 3-2. Sul gradino più basso del podio, è andato il Venetico che ha prevalso sulla Giovanile Milazzo.

Doppietta del Torregrotta nei restanti due tornei, a conferma una volta di più, dell´ottima annata confortata dai risultati prestigiosi ottenuti in campo giovanile. Tra i Pulcini, i ragazzi di Pippo Bonarrigo, vincono la finalissima (1-0) contro i pari età dello J.C.Curcuraci. Terzo posto per il Venetico che si impone sulla Folgore Milazzo ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull´1-1.

Ultimo atto della competizione, la finalissima degli Esordienti, nella quale dopo aver chiuso a reti bianche il confronto con la Promosport di Barcellona, la squadra guidata da Beppe Borelli è stata più precisa dal dischetto, finendo col prevalere 4-2. Terza la Flora Siracusa che nella finale di consolazione, ha avuto la meglio (1-0) sulla Folgore Milazzo.

Alla fine della serata, protrattasi ben oltre l´orario previsto, tutti stanchi ma felici i componenti la "squadra" di Lino De Gaetano, con sorrisi, pacche sulle spalle e gli immancabili "cinque" a suggellare il successo della manifestazione con l´appuntamento per tutti all´edizione 2014 di un Memorial che qualsiasi possa essere stato il risultato ottenuto dalla propria squadra, è già entrato prepotentemente nel cuore di tutti noi.

p.s.: si ringrazia Fabio Trovato e Pippo Meo per il servizio fotografico realizzato nel corso della manifestazione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it