24 Settembre 2020

DOPO LA PIOGGIA ECCO L'ARCOBALENO...

18-11-2019 08:18 - IL WEEK END ROSSOBLU
È una domenica mattina instabile che lascia presagire nuvoloni e forti acquazzoni quella che si apre dinnanzi agli occhi degli atleti rossoblù.
Instabilità che caratterizzerà tutti i risultati delle tre squadre impegnate nei campionati federali.
Alle 15, sciolti i dubbi climatici e di praticabilità del campo, aprono le danze gli undici del giovane mister Cannistrá. I suoi under 15 hanno tentato invano di superare i pari età del Valle del Mela ed il primo tempo, dominato dagli avversari su un campo difficoltoso per entrambe le compagini, finisce 2 a 0.
Negli spogliatoi mister Cannistrá ha più volte chiesto una prova di carattere e, nonostante i suoi ragazzi abbiano provato ad invertire il risultato colpendo anche un palo che avrebbe potuto dare vigore ai ragazzi, l'incontro si è concluso con un netto tre a zero.
Emergono le prestazioni del portierino, Campanella, oramai una sicurezza per mister Cannistrá e del giovane Frisone, il quale ha disputato una partita di cuore, attenta e puntuale, mettendo quantità e qualità alla sua squadra.
Il weekend del settore giovanile ha visto impegnati fuori casa, nella prestigiosa trasferta di Taormina, gli under 17 di mister Errante.
L'incontro si è concluso per 3a 1 e nonostante il gran gol del più piccolo Errante, gli allievi rossoblù, capaci fin'ora di mostrare grandi qualità, non sono riusciti a dare continuità ai risultati. Risultati che, certamente, non paiono all'altezza del buon calcio sin d'ora dimostrato.
Instabilità climatica domenicale che ha lasciato spazio al sole ed al bel tempo con la buona prestazione degli undici di Aragona.
Padroni di casa in gol, dopo 28 secondi, con Filippo Cangemi che al suo esordio sblocca il risultato. Il vero fulmine a ciel sereno è però dato dalla Folgore, la quale in un primo tempo statico trova il gol del momentaneo pareggio. Il primo tempo si chiude con un rigore sbagliato per i padroni di casa e l'uno a uno che desta qualche preoccupazione. Alla ripresa mister Aragona sceglie di cambiare interpreti: entrano subito Simone Abate per Cangemi e Visalli per Arizzi; successivamente è il turno di Ragusa per Mondo, De Vita per Sittineri e Duca per De Luca.
Con nuove energie in campo il Torregrotta non tarda a riportarsi avanti e Scibilia si fa perdonare per il rigore sbagliato con un gran Eurogol. Poco dopo i rossoblù raddoppiano con il bel tiro al volo del centrocampista Devian Balaj. L'incontro si conclude con il gol finale di De Vita ed un giusto 4 a 1 che spazza ogni nuvolone e lascia spazio ad un colorato arcobaleno. Naturalmente Rossoblù!

Realizzazione siti web www.sitoper.it