22 Ottobre 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA CONCRETO, IL TRIS E´ SERVITO - Al Comunale, buona prova corale dei rossoblù che superano 3-0 un indomito San Filippo del Mela

15-11-2014 19:15 -
25´ Il gol di Emanuele Trovato
PROMOZIONE GIRONE C 2014/15 - 11^ GIORNATA DI ANDATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - sabato 15/11/2014 - ore 14,30




TORREGROTTA - 3
CITTA´ DI S.FILIPPO DEL MELA - 0



TORREGROTTA: Vinci, Bonaffini, A.Cucè, Bertino, G.Cucè, A.Irrera, E.Trovato, La Spada (69´ Scibilia), Aricò (86´ Bombaci), Sciliberto (55´ Cambrìa), E.Romeo
a disp.: Villani, Sapienza, Saporita, Falcone
all.: G.Giunta

CITTA´ DI S.FILIPPO D.MELA: Catalfamo, Mandanici, Di Bella (75´ M.Irrera), Aliquò, D.Trovato, Calderone, Piccolo (65´ Papale), Longo, Njie Kalifa (65´ Rugolo), Calamoneri, Abdoulaye
a disp.: Trimboli, Visalli, Malfi, Pirri
all.: G.Squatrito

ARBITRO: M.Gasparro di Palermo (G.Massari e G.Cirnigliaro di Ragusa)

RETI: 4´ Aricò (T), 25´ E.Trovato (T), 88´ Cambrìa (T)

RECUPERO: 1´ + 3´

ANGOLI: 6-4 per il Torregrotta (p.t.3-0)

AMMONITI: 56´ Calderone (SF), 64´ La Spada (T)

OFF-SIDES: 4-2 per il Torregrotta (p.t.2-2)

NOTE: Prima del match, consegnata dal Vice-Presidente Totuccio Sindoni a Peppe Sciliberto, la maglia celebrativa per la rete n.500 del Torregrotta in Promozione, realizzata sabato scorso contro l´Aci San Filippo.

Prosegue a punteggio pieno l´operazione-risalita del Torregrotta che con un primo tempo di grande concretezza ed una ripresa nella quale ha badato a controllare la tenace reazione avversaria non disdegnando delle pericolose sortite offensive che avrebbero meritato miglior fortuna, ottiene la terza vittoria consecutiva, imponendosi nel derby del Comunale contro un indomabile ma sterile San Filippo del Mela, che sul rettangolo di gioco si è dimostrato squadra di carattere, dalla classifica bugiarda e che ha ancora probabilmente parecchio da dire al tavolo della permanenza.

Per i rossoblù di Giannicola Giunta, con quella di questo pomeriggio, si chiude di fatto il trittico di appuntamenti che rappresentavano le "tappe obbligate" per rimettere in linea di galleggiamento una stagione nata sotto una cattiva stella e che, grazie al "9 su 9" realizzato negli ultimi 270´, permette al manipolo torrese, grazie anche ai concomitanti risultati giunti dagli altri anticipi, di guadagnare un´altra posizione in graduatoria, scavalcando proprio quel San Gregorio che incorso nella sconfitta sul campo della capolista Trecastagni, sarà l´avversario di turno nella prossima trasferta di sabato 22 in terra etnea.

Per il match odierno, disputato dinanzi ad una discreta cornice di pubblico in una giornata tipicamente primaverile, Giunta deve fare a meno dello squalificato Cacciotto, dello "stirato" Ruggeri e lascia in panchina Checco Scibilia e Cambrìa che entreranno nella ripresa, nonché Saporita che in condizioni non perfette, resterà in panca per l´intera durata del confronto.

Nonostante le defezioni di rilievo, la squadra parte subito bene ed il match si sblocca già quando le lancette del cronometro non hanno ancora completato il quarto giro.
Su punizione battuta da Irrera, la sfera giunge ad Alessandro Cucè che mette in mezzo uno spiovente insidioso sul quale Catalfamo interviene in maniera difettosa lasciandosi sfuggire il pallone. In agguato nei pressi del portiere filippese, c´è il capitano rossoblù Alessandro Aricò, che non ha difficoltà a spedire in rete da pochi passi, mettendo a segno la sua settima rete in campionato.

Colpiti a freddo, gli ospiti avanzano subito in maniera consistente il baricentro del proprio gioco, andando vicinissimi al pari al 14´ con il "colored" Njie che su cross col contagiri di Calamoneri, manda di testa a lato da distanza ravvicinata. Lo stesso n.10 del San Filippo del Mela, due minuti più tardi su punizione, chiama Vinci ad una spericolata uscita dai pali a pugni uniti.

Al 25´, improvvisamente, un lancio di Irrera dalle retrovie, trova leggermente fuori posizione il terzino sinistro Di Bella, lasciando ad Emanuele Trovato, una enorme prateria nella quale il classe ´98 si invola, correndo verso l´area avversaria per poi finalizzare sull´uscita di Catalfamo, mettendo alla destra del portiere il pallone del 2-0 e della sua prima rete in Promozione, con la "benedizione" di papà Mario presente in gradinata a festeggiare insieme al pubblico di fede torrese.

La rete del raddoppio mette le ali alla squadra di Giannicola Giunta che va vicina alla terza segnatura al 36´ con Bonaffini che raccoglie di testa in corsa un preciso lancio di Irrera, mandando la palla a lato di poco.
Al 40´ è Bertino, lanciato in profondità da Aricò che viene fermato su un fuorigioco ai più apparso inesistente. Il tempo si chiude con una conclusione di Alessandro Cucè che sibila alla sinistra di Catalfamo.

Nel secondo tempo, il Torregrotta ha l´opportunità per chiudere il match anzitempo, quando al 50´ su un errato disimpegno della difesa ospite, Emanuele Romeo intuisce le intenzioni avversarie e incuneatosi sulla traiettoria, per poco non beffa Catalfamo che sfiorando la sfera si salva in corner.
Il San Filippo del Mela si propone generosamente in avanti ed al 54´ un tiro da posizione angolata di Domenico Trovato, finisce di poco a lato alla sinistra di Vinci. Neppure il tempo di annotare l´occasione mancata dagli ospiti, sul capovolgimento di fronte, il Torregrotta ha una nuova occasione per triplicare quando Emanuele Trovato parte sulla corsia di destra e mette a centroarea per l´accorrente Romeo che manca però il ghiottissimo appuntamento con la sfera.

Il pericolo sfumato mette coraggio alla formazione di mr.Squatrito che allo scoccare dell´ora esatta di gioco, con una punizione forte ma centrale del solito Calamuneri, costringe Vinci ad alzare sopra la traversa.
Il San Filippo del Mela continua ad esercitare una sterile supremazia territoriale gestendo il possesso palla, ma presta il fianco alle velocissime ripartenze torresi.
In una di queste, al 70´, Cambrìa nel frattempo subentrato a Sciliberto, ben liberato da uno scambio veloce con Romeo, si presenta a tu per tu con Catalfamo, ma angola troppo il tiro, con palla che si perde sul fondo alla sinistra del portiere.
Nuovamente Emanuele Trovato, al 74´ riceve palla sulla destra e quasi dal vertice alto dell´area ospite, impegna severamente Catalfamo.
Al 76´ sono i filippesi ad andare vicini al gol che potrebbe riaprire il match, con Calamoneri il cui rasoterra insidiosissimo, viene intercettato da Vinci in tuffo sulla sua destra. La corta respinta del portiere, viene raccolta da Papale che però non inquadra la porta.
E´ l´80´ quando Aricò, servito da Romeo, si presenta davanti a Catalfamo che respinge la conclusione del centravanti.

Gli ospiti continuano ad imbastire le proprie manovre, ma non trovano terminali di riferimento attendibili con i quali insidiare la porta difesa da Vinci. Sono piuttosto i rossoblù locali che all´88´ trovano nuovamente la via della rete con Cambrìa che su rasoterra smarcante di Emanuele Trovato, viene lanciato in corridoio centrale. Il n.17 torrese, corre verso l´area e dribblato anche il malcapitato Catalfamo, scaraventa in rete il pallone che consegna agli archivi il definitivo 3-0 con il quale il Torregrotta sale a quota 12 in classifica e si prepara ad affrontare il quarto confronto diretto consecutivo, sul campo di un San Gregorio in cerca di riscatto.

Sulla rete del ´93 milazzese infatti, dopo 3´ di recupero, arriva il triplice fischio del palermitano Gasparro che decreta, tra gli applausi convinti e finalmente soddisfatti degli sportivi torresi, la vittoria della squadra di casa. Esce tra gli applausi ed a testa alta anche il San Filippo del Mela, che al Comunale non è per niente dispiaciuto, dimostrando una volta di più di avere le carte in regola per dire la sua in questo suo primo campionato di Promozione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it