28 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES IMPONE LA LEGGE DEL PIU´ FORTE - Nel derby di Giammoro, Campanella e Marchese firmano i gol della sesta vittoria consecutiva rossoblù

30-11-2015 19:45 -


CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES - PRIMA FASE - GIRONE A - DP MESSINA - 7^ GIORNATA
GIAMMORO (Pace del Mela) - Campo Sportivo Comunale - lunedi 30/11/2015 - ore 15


COMPRENSORIO DEL TIRRENO - 1
TORREGROTTA - 2


RETI: 57´ Campanella (T), 90´+1´ Marchese (T), 90´ + 3´ Pirrone (C)

COMPRENSORIO DEL TIRRENO: Andaloro, Laudani, Bellamacina, Venuto (49´ Schepis), Arizzi, Buta, Rizzo (90´ Mastroeni), Sindoni (58´ Pirrone), Villari, Muscianisi (71´ Donato), Ilacqua
all.: G.Cosimini

TORREGROTTA: Marino, Mondo, Isgrò, Falcone, Giorgianni, Maisano, Trovato (90´+2´ Gangemi), Irrera, Lisa (67´ De Vita), Sittineri (63´ Marchese), Campanella (84´ Merlino)
a disp.: D´Andrea
all.: G.Nastasi (in panchina G.Giunta)

ARBITRO: Fabio Picciotto (Messina)

ANGOLI: 4-1 per il Comprensorio del Tirreno (p.t.0-1)

RECUPERO: 0´ + 5´

AMMONITI: 21´ Ilacqua (C), 22´ Trovato (T), 36´ Isgrò (T), 55´ Rizzo (C), 62´ Maisano (T), 77´ Mondo (T), 78´ Villari (C)

ESPULSI: 67´ il tecnico del Comprensorio, G.Cosimini, 70´ Ilacqua (C) per reiterate proteste, 83´ Mondo (T) per doppia ammonizione

OFF-SIDES: 4-0 per il Torregrotta (p.t.2-0)

Deve sudare le proverbiali sette camicie la formazioni Juniores del Torregrotta che supera col minimo scarto i tenaci coetaei del Comprensorio del Tirreno e mantiene saldamente in pugno la testa della classifica. 2-1 il punteggio finale a favore degli ospiti guidati nel pomeriggio pacese dal tecnico della Prima Squadra, Giannicola Giunta in assenza di mr.Peppe Nastasi, risultato maturato interamente nella seconda frazione di gioco dopo che i primi 45´ si erano chiusi sul nulla di fatto e al termine di un match spigoloso e caratterizzato da ben 7 ammonizioni e 3 espulsioni che hanno fatto assumere a quello che avrebbe dovuto essere un normale refertino arbitrale di una gara del settore giovanile, le sembianze di un vero e proprio bollettino di guerra.

Passando al calcio giocato, la prima occasione della partita arriva al 9´ sui piedi di Sittineri che liberato sulla sinistra da Trovato, si presenta da posizione defilata davanti ad Andaloro, tentando una conclusione che si infrange sul palo alla destra della portiere.
Due minuti più tardi, Sittineri ricambia la cortesia e porge per Trovato in area locale. Il tiro di quest´ultimo finisce però alto.
Al 12´ il Comprensorio sfiora il vantaggio con Rizzo che intercetta un corto rinvio di Marino in fase di disimpegno e prova a beffarlo con una conclusione dai 25 metri che smorzata da una folata di vento galeotta, costringe l´estremo rossoblù a intervenire sulla sfera diretta verso l´incrocio dei pali alla sua destra.
Il Comprensorio prende coraggio e due minuti dopo si ripresenta al tiro con Sindoni il cui rasoterra dal vertice sinistro dell´area di rigore torrese, attraversa pericolosamente l´intera area piccola.
Al 28´ è stavolta Andaloro a rendersi protagonista di un errore in fase di rinvio, mettendo in azione Campanella che dalla sinistra mette in mezzo leggermente fuori misura per gli accorrenti Trovato e Sittineri.
Al 40´ ci prova Irrera dal limite. Andaloro è attento e distesosi sulla sua sinistra, abbranca la sfera.
Al 56´ prende l´iniziativa capitan Isgrò con un´insistita percussione dal lato corto alla sinistra dell´area di rigore locale, con palla che arriva sui piedi di Falcone, il cui tiro si perde di un soffio sopra la traversa.
E´ il preludio del gol del vantaggio torrese, che arriva un minuto dopo quando Trovato si invola sulla destra e in prossimità della linea di fondo, vede Campanella che riceve palla e batte a rete. La conclusione ravvicinata viene ribattuta ma la sfera dopo essersi impennata, torna dalle parti di Campanella che a due passi dalla linea di porta stavolta non ha difficoltà a ribadire in rete di testa il pallone dell´1-0.
Il Comprensorio tenta di pervenire al pari ma raramente si presenta dalle parti di Marino. Lo fa con maggiore pericolosità solo all´80´ con l´ex rossoblù Villari il cui destro sibila di poco sopra la traversa.
All´83´, c´è l´espulsione di Mondo che ristabilisce la parità numerica in campo dopo che al 70´ i padroni di cassa erano rimasti in inferiorità per il rosso rimediato da Ilacqua, reo di aver profferito qualche parola di troppo all´indirizzo del direttore di gara e mentre la squadra di Cosimini, si produce negli ultimi sforzi per riequilibrare il match, il Torregrotta colpisce in contropiede, mettendo al sicuro il risultato con Marchese che finalizza una micidiale ripartenza di De Vita con lancio in corridoio per Trovato e assist di quest´ultimo a centro area per l´indisturbato compagno di squadra che controlla la sfera e di interno destro trafigge l´incolpevole Andaloro, portando nel primo dei cinque minuti di recupero, il punteggio su un rassicurante doppio vantaggio.

Il Comprensorio nonostante la seconda rete subita, si getta generosamente a capofitto nella metà campo torrese e dimezza lo svantaggio con Pirrone che riceve palla poco entro i sedici metri e rasoterra batte Marino fissando il risultato sul 2-1 col quale il signor Picciotto manda le squadre negli spogliatoi.
Il campionato osserverà adesso in occasione del ponte dell´Immacolata una settimana di sosta, prima di riprendere con la penultima di andata che vedrà ospiti al Comunale, mercoledi 16 dicembre i messinesi dello Sporting Club.

Realizzazione siti web www.sitoper.it